Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Il Borgo Rinascimentale di Ostia Antica

Castello Di Giulio II Ostia Antica Acilia-Castel Fusano-Ostia Antica RM, Italia
Google+

Per l'ultima uscita stagionale, prima dell'inizio delle passeggiate guidate estive, Roma Nascosta vi propone nella seconda visita del filone "Roma Nascosta in periferia" un autentico gioiello: "il Borgo Rinascimentale di Ostia Antica".
In questa passeggiata nella periferia estrema del comune di Roma, scopriremo un luogo magico dove tra le viuzze del borghetto antico si innalza imponentela mole della Rocca. Il fortilizio fu costruito tra il 1483 ed il 1487 per volere del cardinale Giuliano della Rovere, colui che diventerà il grande pontefice del Rinascimento romano col nome di Giulio II. I lavori di costruzione del castello furono affidati all'architetto fiorentino Baccio Pontelli, che realizzò una rocca impenetrabile la cui funzione primaria era quella di controllo e difesa del fiume Tevere. Nella rocca aveva sede la dogana pontificia, che regolava il pagamento delle gabelle per le merci che arrivavano a Roma via mare. Asceso al soglio pontificio, Giulio II (1503-1513) ordinò importanti trasformazioni: fu costruito sul lato occidentale del cortile, ristrutturando alcuni ambienti di epoca borgiana, un vero e proprio appartamento papale. I tre piani dell'edificio furono collegati da uno scalone monumentale, affrescato, secondo i recenti studi, da Baldassare Peruzzi con alcuni collaboratori tra cui il lombardo Cesare da Sesto. Sempre a Baccio Pontelli si devono le eleganti fortezze rinascimentali e antichizzanti della vicina chiesetta di Sant'aurea, che si innalza accanto alla fortezza. Secondo la tradizione la martire Aurea, patrona della città di Ostia, fu sepolta nelle vicinanze della chiesa; mentre sul luogo stesso dell'edificio sacro trovò sepultura Santa Monica, madre di Sant' Agostino.
Testo di Federica Visconti

Veniteci a trovare
il 8 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: