Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

VNTCNQGRD presenta ENRICO MALATESTA

Venticinquegradi VICO II DELLE ACACIE 5, Cagliari, Italia
Google+

Enrico Malatesta (1985)
Percussionista e ricercatore attivo nel campo della musica contemporanea; ha studiato percussioni classiche presso il conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena e la sua personale ricerca è volta ad estendere le possibilità soniche e multimateriche
degli strumenti a percussione tramite tecniche gestuali semplici, in grado di realizzare spessori sonori poliritmici ed informazioni multiple che intercorrono tra esecutore, spazio e strumento.
Oltre ai personali progetti, è attivo anche come interprete di repertorio solista del ‘900 comprendente partiture grafiche e/o di notazione non tradizionale di compositori quali John Cage, Morton Feldman, Earle Brown con particolare riferimento ed omaggio al
lavoro del percussionista americano Max Neuhaus.
Lavora regolarmente in duo con i percussionisti Christian Wolfarth e Seijiro Murayama, con i musicisti/sound artist Giuseppe Ielasi,
Renato Rinaldi, Luciano Maggiore e Riccardo Baruzzi, con il trio elettroacustico ~ Tilde (con Attila Faravelli e Nicola Ratti) ed è membro fondatore di “Glück” ensemble di percussioni composto da Burkhard Beins, Enrico Malatesta, Michael Vorfeld, Christian Wolfarth ed Ingar Zach. Vanta pubblicazioni con etichette discografiche italiane ed internazionali quali Presto!?Records (I), Second Sleep (I), Senufo
Editions (I), Entr’Acte (UK), Alku (ESP), Balloon and Neddle (KR), Aural Tools (I), Weighter Recordings (USA), Consumer Waste (UK), Triscele Registrazioni (I) ed ha preso parte a programmi di residenza artistica per sviluppare progetti individuali e
collaborazioni in strutture internazionali quali:
Qo2 'workspace for experimental music and sound art’ Bruxelles (Belgio),
Hotel Pupik artist in residence Schrattenberg (Austria),
A.I.R. KREMS Krems an der Donau (Austria),
F.D.V Fabbrica del Vapore/Careof Milano (Italia),
La Chambre Blanche, Ville de Quebéc (Canada);

ha tenuto concerti in Europa, Corea del Sud,
Giappone e Nord America partecipando a festival ed eventi speciali tra cui si ricordano:
Festival Dènsites Fresnes en Woevre (Francia), Festival Les Arts a Gahard Gahard IlleetVilaine
(Francia),
Klangmanifeste 2013 Vienna (Austria), Interpenetration Festival Graz (Austria),
V:NM Graz (Austria),
Høyt og Lavt Oslo (Norvegia),
Knot Art Gallery Atene (Grecia),
Dotolimpic improvised and experimental music festival Seoul (Corea del Sud),
Rassegna di Nuova Musica Macerata (Italia),
Festival Màntica Cesena (Italia),
Festival Aperto Reggio Emilia (Italia),
54° Biennale di Venezia / Padiglione Danese Venezia
(Italia),
Tempo Reale Festival Firenze (Italia),
Live Arts Week Bologna (Italia),
Wendel! Open your door /South London Gallery Londra (UK),
Festival Batteries IV Ginevra (Svizzera),
Auna Prato (Italia),
Personal and Collective Festival Ljubljana (Slovenia), Neue Musik in St.Rupercht Vienna (Austria).

Tra il 2007 e il 2013 ha lavorato come musicista di scena per Teatro Valdoca e Mariangela Gualtieri, coordinando i progetti sonori degli spettacoli e le attività didattiche inerenti il suono all’interno della compagnia.
Collabora con Chiara Guidi / Sociètas Raffaello Sanzio all’interno di Accademia d’arte drammatica primo tentativo di simulazione diretta e condotta da Chiara Guidi e presenze di maestri d'arte all’interno del Festival Màntica.
Collabora regolarmente con Riccardo Baruzzi nei progetti installativo/performativi “Studio Visit” e “Mini Strutture Sparse”.
Interessato alla didattica, ha sviluppato ‘sull’istmo’ laboratorio teorico/pratico sul rapporto tra suono, gesto e spazio realizzato in varie parti di Italia tra cui il Centro Teatro Ateneo Sapienza Università di Roma
Cura la rassegna “Grande Stagione” comprendente eventi, concerti e seminari volti a migliorare la circuitazione della musica contemporanea e tradizionale.

http://enricomalatesta.tumblr.com/

Veniteci a trovare
il 1 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: