Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Premio PrimaveradellaPoesia, III edizione. Alda Merini, Antonia Pozzi, Piera Badoni, Camilla Cederna

Milano Milano, Italia
Google+

Bando

(a cura di Matteo M. Vecchio)


1) L’Associazione Waiting for Onlus e Fondazione Parvizyar Onlus, Milano – con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano-Primavera della Poesia, Expo 2015 S.p.a., Montblanc Italia, Rotary Club Colli Briantei, Sanpellegrino –, bandiscono la terza edizione del Premio PrimaveradellaPoesia intitolato ad Alda Merini, Antonia Pozzi, Piera Badoni, Camilla Cederna. Al Premio possono partecipare cittadini italiani e stranieri presentando elaborati a tema libero, con speciale riferimento a quell’onestà d’intenti comunicativi che secondo Umberto Saba deve caratterizzare la poesia. Intento del Premio è sollecitare i giovani, attraverso la pratica della scrittura, al conseguimento di una piena consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità di cittadini e di «cuori pensanti» che agiscono entro un contesto sociale minato da lacerazioni e intolleranze.

2) Il Premio si articola in quattro sezioni:

- sezione A, PrimaverAlda, dedicata ad Alda Merini, riservata a giovani di età compresa tra i quattordici e i venticinque anni, alla quale è possibile concorrere presentando una silloge poetica inedita;

- sezione B, Cuore pensante, dedicata ad Antonia Pozzi, alla quale è possibile concorrere presentando un’opera prima di poesia in lingua italiana, edita in volume, uscita nei precedenti due anni rispetto alla data di pubblicazione del presente bando, senza alcun vincolo posto all’età degli autori;

- sezione C, Un appunto per dire il mondo, dedicata a Piera Badoni, riservata a giovani di età compresa tra i quattordici e i venticinque anni, alla quale è possibile concorrere presentando una pagina di diario che descriva, a partire da un personale sguardo, un frammento di esistenza;

- sezione D, La penna che stride, dedicata a Camilla Cederna, riservata a giovani donne di età compresa tra i quattordici e i venticinque anni, alla quale è possibile concorrere presentando un articolo di giornale dal significativo intento culturale, sociale e civile.

3) Per quanto riguarda le sezioni A, C e D, gli elaborati, dattiloscritti, devono essere inviati in quattro copie di cui tre cartacee e una in formato digitale, .pdf o Word, su CD; ciascuna copia, anonima, deve essere contrassegnata da un motto o da una sigla (es.: «Tempora Tempore Tempera»), così come la custodia del CD, e accompagnata da una busta, debitamente sigillata, contrassegnata dallo stesso motto o sigla, all’interno della quale l’autore, su di un foglio formato A4, firmato in calce, indicherà nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico ed elettronico, codice fiscale (e, eventualmente, nome e recapito dell’istituto scolastico frequentato), allegandovi copia di un documento di identità valido. È inoltre necessario, per le sezioni A, C e D, l’autore aggiunga una dichiarazione nella quale attesti che l’opera presentata è originale e inedita.

4) Per quanto riguarda la sezione B, devono essere inviate quattro copie cartacee del volume edito e una copia digitale, su CD, corrispondente all’esecutivo di stampa. A ciascuna copia deve essere allegato, contenuto in una busta, un foglio formato A4, firmato in calce, nel quale l’autore indicherà nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico ed elettronico, codice fiscale (e, eventualmente, nome e recapito dell’istituto scolastico frequentato), allegandovi copia di un documento di identità valido. È inoltre necessario l’autore aggiunga una dichiarazione nella quale attesti che l’opera presentata è da intendersi quale sua prima.

5) La partecipazione al Premio è aperta anche, per quanto riguarda le sezioni A, C e D, ad autori che non sono di madrelingua italiana, i quali possono concorrere inviando elaborati nelle loro lingue d’origine, corredandoli tuttavia della relativa traduzione in lingua italiana. È inoltre possibile inviare elaborati in uno dei dialetti parlati nella penisola italiana, corredandoli della relativa traduzione in lingua italiana.

6) Gli elaborati dovranno pervenire, tramite posta raccomandata, entro e non oltre il giorno 1 dicembre 2014 (farà fede il timbro postale), al recapito della Segreteria del Premio, presso la sede dell’Associazione Waiting for Onlus. Gli elaborati giunti in ritardo, benché conservati a cura della Associazione (vedi art. 15), non saranno considerati ai fini concorsuali. Non verranno accettati elaborati pervenuti via e-mail.

7) Non saranno accettati elaborati che non seguano le indicazioni di cui sopra. La partecipazione al Premio implica l’accettazione del presente regolamento.

8) Non viene richiesto alcun contributo di lettura.

9) Il Comitato Scientifico, sotto gli auspici del Comitato d’Onore, selezionerà una rosa di tre candidati per sezione, i cui nomi figureranno nei comunicati stampa e nei materiali promozionali della cerimonia di premiazione. Il Comitato Scientifico si riserva inoltre di assegnare premi ex æquo, nonché eventualmente di redigere, oltre alla rosa dei premiati, una lista di elaborati segnalati. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

10) Accanto ai Comitati d’Onore e Scientifico opera un Comitato di Artisti ospiti del Premio.

11) I membri del Comitato d’Onore e del Comitato degli Artisti ospiti hanno facoltà discrezionale di partecipare ai lavori del Comitato Scientifico, leggendo e analizzando gli elaborati pervenuti ed esprimendo, a riguardo, un parere di cui il Comitato Scientifico terrà debito conto.

12) Ogni finalista riceverà una copia del verbale redatto dal Comitato Scientifico e l’invito alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà in Milano, nel marzo 2015, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia. A tale cerimonia saranno invitati la stampa e gli addetti del settore editoriale e culturale.

13) I dodici concorrenti che verranno indicati come finalisti, tre per ciascuna sezione, sono tenuti a presenziare alla premiazione pena la revoca del premio; al riguardo verrà stabilito un rimborso per le spese di viaggio.

14) Il premio per il primo classificato della sezione A consiste nella pubblicazione dell’opera, regolarizzata con contratto di edizione con l’autore. Con la partecipazione al Premio i partecipanti restano proprietari del copyright, pur concedendo il consenso alla Associazione Waiting for Onlus a trattenere in custodia la propria opera.
Il premio per il primo classificato della sezione B consiste in un assegno di € 1.000.
Il premio per i primi classificati delle sezioni C e D consiste nella pubblicazione dell’elaborato, introdotto da un esponente del mondo della cultura, in una nota sede scientifica.

15) Tutti gli elaborati non saranno restituiti; una copia di ciascuno verrà conservata a cura della Associazione.

16) La Segreteria del Premio è composta da Francesca Parvizyar e Matteo M. Vecchio.

17) Al Premio è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica.

18) Il Comitato d’Onore è composto da

Elisabetta Sgarbi (regista, scrittrice, saggista, editore; Bompiani Editore), presidente
Giangiacomo Schiavi (vicedirettore del «Corriere della sera»), vicepresidente
Assessorato alla Cultura, Comune di Lecco
Assessorato alla Cultura, Regione Lombardia
Marta Badoni (sorella di Piera Badoni; neuropsichiatra infantile, psicanalista)
Luigi Barbarino (dirigente scolastico, Liceo Ginnasio Manzoni, Milano)
Barbara Carniti
Emanuela Carniti
Flavia Carniti
Simona Carniti (figlie di Alda Merini)
Camilla Maria Cederna (nipote di Camilla Cederna; Université Lille 3)
Giuseppe Cederna (nipote di Camilla Cederna; attore, scrittore, alpinista)
Centro Nazionale Studi Manzoniani, Casa del Manzoni, Milano
Comune di Lecco
Guido Nanni Falck (hi-Fun)
Barbara Falcomer (Montblanc Italia)
«Italian Poetry Review» (Columbia University, New York; The Italian Academy for Advanced Studies in America, N. Y.; Fordham University, N. Y.; University of Washington)
Giuseppe Kramer Badoni
Laura Kramer Badoni (nipoti di Piera Badoni)
Libreria Bocca, Milano
Benigno Mörlin Visconti Castiglione (cugino di Antonia Pozzi)
Parco Letterario Franco Antonicelli, Villa Cernigliaro, Sordevolo, Biella
Alessandro Quasimodo (attore teatrale, scrittore, critico letterario)
Liliana Segre (sopravvissuta alla Shoah, testimone di vita)
Soroptimist International Club, Lecco
Taobuk – Taormina Book Festival

19) Il Comitato Scientifico è composto da

Franco Buffoni (poeta, traduttore, critico letterario, docente), presidente
Matteo M. Vecchio, vicepresidente
Maurizio Bonassina (critico letterario, giornalista)
Ambrogio Borsani (critico letterario)
Gandolfo Cascio (Università di Utrecht, Paesi Bassi)
Paolo Di Paolo (scrittore, giornalista, saggista)
Valentina Fortichiari (scrittrice, saggista; Longanesi Editore)
Stas’ Gawronski (scrittore, critico letterario, Rai Educational)
Christian Mascheroni (autore televisivo, scrittore, editor)
Alberto Pellegatta (poeta, critico letterario)
Mariapia Quintavalla (poetessa, critico letterario, docente)
Dario Edoardo Viganò (Centro Televisivo Vaticano, Città del Vaticano)
Claudio Volpe (scrittore)

20) Il Comitato degli Artisti ospiti è composto da

Giuseppe Cederna (attore, scrittore, alpinista)
Lydia Cevidalli (violinista, musicologa; Conservatorio di Milano)
Elena Ghiaurov (attrice teatrale)
Alessandro Quasimodo (attore teatrale, scrittore, critico letterario)
Fabio Vacchi (compositore)

21) Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, alla diffusione e all’utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al Premio.

Milano, 19 marzo 2014

Per info:
Associazione Waiting for Onlus
Piazza della Scala, 2
20121 Milano
e-mail: waiting@waiting-for.it
tel. 348.9319301

Veniteci a trovare
il 1 dicembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: