Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Lilly e la sua guarigione

Florence Firenze, Italia
Google+

In uno splendido pomeriggio, la prima domenica di marzo, Lilly, viene portata dalla sua mamma a fare una passeggiata sulla strada che attraversa il bosco. Maledetta domenica!!! C' era gente e vari cani in giro e all' improvviso un cane sciolto si tuffa su Lilly, gettandola a terra aggredendola! La sua mamma si tuffa tra i due per salvare la sua bambina pelosa ma Lilly è ferita e resta sanguinante a terra. Insieme a lei, la mamma, che riporta ferite e morsi …. Che shock!
All' emergenza veterinaria la medicano velocemente e la restutuiscono alla padrona dicendole di portara l'indomani mattina , visto che non sembrava una cosa molto grave.
In realtà qui inizia il loro calvario, di sofferenza, di ansia e terapie.

La mattina succesiva Lilly subisce il primo intervento per rimettere a posto la lussazione al gomito destro, mentre alla zampa sinistra le viene messo un drenaggio alla ferita. Lilly soffriva molto con tutti e due gli arti anteriori danneggiati!! Dopo pochi i giorni il veterinario dice che la zampa sinistra, anche se fasciato è a posto, ..” ci si puo' alzare, lo puo' usare “...; il destro invece sembra un po' a rischio: ci sono alcune zone scure.
Da questo momento inizia l' inferno....
Lilly è a casa , soffre molto ( e cosi' sara' per i 2 mesi successivi) deve fare terapia intramuscolo di antidolorifici e antibiotici ma la zampa destra …. già la zampa destra ha qualcosa che non va! Riportata nuovamente in clinica, Lilly deve subire l'asportazione di alcune parti necrotiche perché nel frattempo la circolazione non era buona, zampa e piedino freddi; ma “dicono che puo' riprendersi, va riattivata la circolazione alla mano”... E cosi' inizia il peregrinaggio giornaliero alla clinica , per asportare via via le parti necrotiche che ancora si formano, nonostante la sua famiglia sono vicini a lei per massaggiarle zampa e piedino!! Che dolore povera stella! :( Sembrava migliorare un po'...e 2 settimane erano gia' passate con lei sul suo divano che guardava sofferente e implorante la sua mamma ( chissa' cosa pensava ), e la mamma a curarla e massaggiarla.
Le tolsero poi la fasciatura dall' altro braccio, con cui, << dissero: poteva muoversi. >> Finalmente una buona notizia!!
Riportata a clinica x togliere altra necrosi, invece, il veterinario informa la padrona che <> :o
Cosi' dopo quasi 20 giorni di sofferenze e speranze, Lilly si ritrovo' ad avere fuori uso entrambi gli arti anteriori, cosa grave per un cane al contrario di quando succede per i posteriori. Hanno prospettato alla famiglia << l'eutanasia >> ...(mai l'avrei fatto, lei e' mia figlia anche se non umana, e ai figli umani non si fa..).ndr
Oppure operazione di ricostruzione dei legamenti del braccio sinistro e contemporaneamente l' amputazione del destro poiche' se non si fosse ripreso, avrebbero dovuto amputarlo successivamente e sarebbe stata un' ennesima anestesia su di una canina di 12 anni.
Eseguita l' operazione , Lilly torna a casa tutta fasciata e con il braccio sinistro steccato. Che cucciola....che sofferenza , che nottata tremenda ..Lilly urlava forte dal dolore!!
Da quel momento e' stata tutta una sofferenza straziante, giorno e notte. Per lei e per la sua famiglia che per quasi un mese hanno dormito solo qualche ora a turno. Si perche' nulla e' andato per il verso giusto: secondo i medici dopo un paio di giorni avremmo dovuto già metterla in piedi e abituata all' esistenza di questo sua unica zampina rimasta, e poi fatta camminare con il sostegno della mamma.....Magari!
Il secondo giorno dopo l' intervento inizia a gocciolarle il naso, non mangia, non beve...era domenica. Il lunedi' mattina Lilly è tutta gonfia, con la testa e il collo che scoppiavano dalla fasciatura; il respiro affannoso , il naso e gli occhi che gocciolavano....E via di corsa alla clinica dove e' stata operata. Le tagliano un po di fasciatura dicendo che la canina sta bene, che il naso bagnato e' tutta salute. Una telefonata in clinica per sapere perché Lilly sta ancora male: le loro parole << edema post opeatorio, tutto normale.>>!!!!!! Tutto normale un cavolo!!!

Il giorno dopo, la sua mamma prova con una parente a metterle la pettorina per farla alzare e si accorgono che la canina perde umori dalla ferita...Altra corsa alla clinica, le tolgono 2 bacinelle piene di sangue e pus...e' infezione. Dosi o modalita' di somministrazione antibiotici sbagliate! La ferita e' di nuovo libera con il drenaggio, la zampa operatoa e' libero e bisogna sorvegliarla sempre, girarla ogni 4 ore, punture di cefriaxone mattina e sera: rischiava la setticemia!

A meta' aprile le è stata tolta la stecca e avrebbe dovuto iniziare subito la riabilitazione alla clinica Hydra Dog di firenze. Ma , continua la sfortuna : l' ultima feritina che era stata lasciata aperta e poi fermata con un punto saltò subito. La bimba non puo' fare la terapia in acqua!
Di nuovo in clinica, un veterinario le rimette un paio di funti e Lilly viene lasciata in degenza. Saltano anche quei punti. Maledetta ferita! Riportata alla clinica per farla ricruentare e ricucire.
Lei intanto fa le altre terapie, dopo un pò , anche il tapis roulant nell' acqua, nonostante prendesse ancora gli antibiotici !

Lilly e' in riabilitazione da 5 settimane, questa e' la sesta.

Veniteci a trovare
il 31 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: