Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Homo Ludens di Antonio Labruna

Galleria D'Arte Koinè Koinè Scicli Srl 40, v. Mormino Penna, Scicli RG, Italia
Google+

La nostra società tende, erroneamente, a considerare il “gioco” come attività “frivola”, spesso connessa al “mondo del fanciullo”, “divertente”, “staccata” dalla “vita ordinaria” e perfino “superflua”. Quando si pensa all’homo ludens, allora, si crede che si parli di “giochi” (in quanto il verbo ludo significa anche “giocare”) intesi come vengono culturalmente concepiti nella nostra società: i giochi da tavolo come il biliardo o il Monopoli, il gioco delle carte, i girotondi o le filastrocche dei bambini, gli sport etc. In realtà il termine “ludus” ha un significato molto più profondo e particolarmente complesso e articolato, coinvolgendo al suo interno ogni forma di rappresentazione umana. E sembrerebbe che Antonio Labruna conosca molto bene la profondità di questa attività che accomuna tutti gli esseri viventi, essendo il “gioco” un elemento universale appartenente a tutte le specie animali, ma che ha un ruolo centrale nell’essere umano.

L’intento dell’artista, infatti, che non a caso definisce come Homo ludens le sue opere d’arte, è forse proprio quello di mettere in luce questa reciprocità tra i viventi coinvolti nel “gioco della vita”, in questo strano luogo in cui siamo stati, per sorte del destino, tutti gettati. Ma sembra anche un invito a partecipare a questo flusso, essendo il “gioco” vissuto in modo particolarmente intenso da noi umani che riusciamo a trasformare tutta la nostra esistenza in “rappresentazione”, in ludus. Invito finalizzato a renderci partecipi della sua arte in cui protagonisti siamo noi tutti.

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: