Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

BLIND THORNS . Ahleuchatistas and Antoine Lang . New York / Tzadik . experimental music . no wave @G

Godot Art Bistrot via Mazas 13/15, Avellino AV, Italia
Google+

Domenica 8 Giugno alle ore 22.00, direttamente da New York e dalla Tzadik di John Zorn:

BLIND THORNS / usa-ch
Ahleuchatistas and Antoine Lang

Shane Perlowin e Ryan Oslance, chitarra e batteria degli Ahleuchatistas, con Antoine Läng / voce ed elettronica, formano i BLIND THORNS, un trio di musica sperimentale improvvisata influenzata da no-wave, kraut / psichedelico, noise, elettroacustica e folklore etnico per creare musica essenziale di grande intensità che evochi sentimenti profondi e un totale coinvolgimento.

BLIND THORNS realizza l'Album di debutto nella primavera del 2014 sulle etichette New Atlantis (USA) Cheap Satanism (BE) e l'italiana Offset Records (IT)
I Blind Thorns dipingono un paesaggio di sogno ipnotico ed inquietante con suoni che allo stesso tempo stordiscono e ipnotizzano gli ascoltatori trasportandoli in uno stato di estatica contemplazione.

Le parti vocali prive di parole melodiose, le chitarre eteree e le percussioni meditative si mescola in un grido brutale, in un riff impetuoso, in un battere senza sosta

La calma di un cimitero deserto...il soffio del vento...il frusciare delle foglie, un treno in lontananza....sono immagini che sembrano sovrapporsi alla realta ed un suono di un nastro arrotolato su incanti di echi primordiali, svaniscono nell'eco di una camera di tortura

Destrutturati, telepatici e controllati, creano delle texture scure ed impressionistiche, mantenendo un sapiente ironia.

Chiamare questa musica Rock sarebbe la cosa piu semplice ma è chiaro in questo paesaggio che le influenze scorrano piu profonde e piu ampie e che questi musicisti abbiano raggiunto una certa padronanza e versatilità sui loro rispettivi strumenti.

C'è un misticismo nel suono dei Blind Thorns come se qualcosa si celasse sotto la superficie.

Ritmi tribali...rumore bianco...il cantare di gola ci proiettano come in un avventura di suspance cinematico attraverso tumulti e turbolenze.

Melodie epiche sono minate da detriti sonori riuscendo a toccar le corde del cuore mentre lottano per esplodere rabbiose.

Una colonna sonora per prendere consapevolezza del fatto che l'universo è una nostra proiezione da cui non c'è risveglio.

http://www.ahleuchatistas.com

Veniteci a trovare
il 8 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: