Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Buddha Superoverdrive@Social Open Space

Social Open Space Via Dei Mugnai 34, Castellammare di Stabia NA, Italia
Google+

''Dimmi cose che posso capire, dimmi cose che posso accettare di vedere
Come l'acqua per il Mare dimmi che non puoi finire
dimmi come crescere normale e poi morire''. IL MALE MINORE(Madre)

Terza serata di autofinanziamento per Radio Asharam in collaborazione con il Socialopenspace Sos.
Già presenti sul palco del concerto della Notte Verde organizzato da RadioAsharam nel dicembre dello scorso anno a Castellammare di Stabia, i Buddha Superoverdrive sono un DUO ROCK/HARDBLUES.

"Semplicemente un basso ed una batteria, crudamente semplice come i riff furiosi hard-rock-punk accostati a virgole di blues. Buddha Superoverdrive è il nome di un singolare duo formato da basso e batteria, un progetto strumentalmente atipico, ma di grande ricerca sonora e stilistica che fa dell’effetto drive la sua matrice principale. Valerio De Martino (basso e voce) e Jonathan Maurano (cori e batteria già degli Epo) compongono le loro musiche ricercando una integrità di suoni e di struttura che completano la messa in forma della traccia senza far sentire la mancanza di altro.
La base della loro ispirazione musicale prende origine dal blues e lo stravolge completamente in una ricerca rock/punk/garage che riesce alla perfezione, tanto da far pensare ad una band americana a tutti gli effetti, se non fosse che hanno scelto la lingua italiana per i loro testi. Fondamentali, tra l’altro, questi ultimi, per la fluidità del lavoro e ovviamente per poter essere fruibili al pubblico."

Start ore 22
Ingresso 3 euro

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: