Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

BEMYDELAY + TOM CARTER [Charalambides, Usa] w/ BLACK TAIL [Cristiano Pizzuti e Simone Sciamanna]

Circolo H Piazza Aldo Moro N.36 , Latina LT, Italia
Google+

Un evento desiderato... .
Da una parte il folk drone di BeMyDelay alias Marcella Riccardi, già con Massimo Volume e Franklin Delano, dall'altra, Tom Carter, co-fondatore di quella esperienza iconoclasta che furono i Charalambides con un set tra weird-folk, blues dei primordi, avant-rock, drone e improvvisazione.

BeMyDelay [Boring Machines/Ita]
Il progetto solista di Marcella Riccardi, nasce dal suo interesse per il blues arcaico, rievoca la psichedelia texana e la musica sacra, disegna gospel visionari, ricami di fingerpicking ascetico, drone vocali e chitarristici. Dalla moan wave uroborica si passa al blues più puro ed essenziale: messe da parte le loop station con cui intrecciava i lisergici vocalizzi del disco d’esordio ToTheOtherSide (Boring Machines, 2011), BeMyDelay fa levitare canzoni intessute di sola chitarra e voce. Non meno cosmiche e ipnotiche, le ballate che ne escono si fanno ancor più primordiali e celestiali.
è folk senza radici, musica in divenire, materia instabile. Reverie. Qualcuno ha detto: è come se finanche le piume incidessero sulla carne viva. Numi tutelari: Charalambides, Richard Godspeed You! Black Emperor
ngs, Popol Vuh, T.S. Eliot, Joseph Conrad, William Blake.
Il nuovo album, uscito recentemente e intitolato “Hazy Lights” è ridotto all'essenziale, loop e delay sono stati messi da parte a favore di una struttura più organica e semplice di arpeggi luminosi in cui la bella voce di Marcella può galleggiare liberamente e con delicatezza.
Il disco è una raccolta di canzoni folk che si muovono su un altro concetto di psichedelia. Questa volta è più rurale e umana, ricorda alcune melodie popolari inglesi.
http://bemydelay.tumblr.com/
http://boringmachines.bandcamp.com/album/bemydelay-hazy-lights
http://bemydelay.bandcamp.com/

Tom Carter [USA]
Insieme alla moglie Christina è da oltre vent’anni la colonna portante dei Charalambides, band-faro della psichedelia rurale e shoegaze degli anni ‘90: formatisi a Houston nel 1991, i due hanno riscritto da capo le coordinate del post-folk americano, realizzando svariati Lp, Cd e cassette per etichette come Slitbreeze, Kranky, Eclipse e Time-Lag. Tra collaborazioni di rilievo con Bardo Pond, Thurston Moore, Pete Swanson, Jandek, Loren Mazzacane Connors e Starving Weirdos, il chitarrista Tom Carter, curatore dell’etichetta Wholly-Other (http://www.wholly-other.com/) e talvolta accompagnato dal vivo dai film d’avanguardia di Martha Colburn e Margarida Garcia, cesella anche da solista un blues astrale e monumentale, tra viluppi di lap steel, distorsioni estatiche e drone cangianti. Quella di Tom Carter è pura musica dello spirito: monoliti di blues ieratico, sinuosi filamenti di feedback, dilatazioni free-form. E nel cuore di cotanto ammasso sonico, il vertiginoso respiro del vuoto.
http://www.wholly-other.com/tom_carter.html

In apertura:
Black Tail, oggi è un progetto indefinito come i margini di un bosco, formato da Cristiano Pizzuti e Simone Sciamanna.
Archiviata l’esperienza con i Desert Motel, era necessaria una fase di benefica sublimazione. E’ iniziato un periodo in cui tutto prendeva forma dall’altra parte dell’oceano, in cui Cristiano si trovava, viaggiando regolarmente. Nuove canzoni scritte sul divano strappato di un appartamento di tre piani a Brooklyn e registrate quasi per gioco al ritorno da un’escursione nel bosco poco fuori Boston. Il ritorno a Roma serve a sistemare le carte, continuare a scrivere e viaggiare alla ricerca di persone meravigliose, esperienze, qualcosa.
Alla fine questo qualcosa è diventato una canzone dedicata ad Elliott Smith, circondata da un pugno di altri brani. Un EP presentato ufficiosamente live a RadioRai1 durante la trasmissione Stereonotte.
Black Tail è essenzialmente una storia all’inizio, e forse c’è molto meno da dire che non quel poco che c’è da ascoltare. Quel tipo di storie buone per chi ha voglia di viaggiare, e scommettere.
https://www.facebook.com/blacktailmusic/timeline?ref=hl
https://soundcloud.com/blacktailmusic

Evento organizzato da Samcro Ass. Cult.
Per Info: 3933364694
Ingresso riservato ai soci Enal, con una sottoscrizione.

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: