Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

IL CLUB DELL'OLMO presenta TOM CARTER & BEMYDELAY

Il Club dell'Olmo presenta Via dell'Olmo, 16, Santa Fiora GR, Italia
Google+

Da una parte il folk drone di BeMyDelay alias Marcella Riccardi, già con Massimo Volume e Franklin Delano, dall'altra, Tom Carter, co-fondatore di quella esperienza iconoclasta che furono i Charalambides con un set tra weird-folk, blues dei primordi, avant-rock, drone e improvvisazione.

BeMyDelay [Boring Machines/Ita]
Il progetto solista di Marcella Riccardi, nasce dal suo interesse per il blues arcaico, rievoca la psichedelia texana e la musica sacra, disegna gospel visionari, ricami di fingerpicking ascetico, drone vocali e chitarristici. Dalla moan wave uroborica si passa al blues più puro ed essenziale: messe da parte le loop station con cui intrecciava i lisergici vocalizzi del disco d’esordio ToTheOtherSide (Boring Machines, 2011), BeMyDelay fa levitare canzoni intessute di sola chitarra e voce. Non meno cosmiche e ipnotiche, le ballate che ne escono si fanno ancor più primordiali e celestiali.
è folk senza radici, musica in divenire, materia instabile. Reverie. Qualcuno ha detto: è come se finanche le piume incidessero sulla carne viva. Numi tutelari: Charalambides, Richard Godspeed You! Black Emperor
ngs, Popol Vuh, T.S. Eliot, Joseph Conrad, William Blake.
Il nuovo album, uscito recentemente e intitolato “Hazy Lights” è ridotto all'essenziale, loop e delay sono stati messi da parte a favore di una struttura più organica e semplice di arpeggi luminosi in cui la bella voce di Marcella può galleggiare liberamente e con delicatezza.
Il disco è una raccolta di canzoni folk che si muovono su un altro concetto di psichedelia. Questa volta è più rurale e umana, ricorda alcune melodie popolari inglesi.
http://bemydelay.tumblr.com/
http://boringmachines.bandcamp.com/album/bemydelay-hazy-lights
http://bemydelay.bandcamp.com/

Tom Carter [USA]
Insieme alla moglie Christina è da oltre vent’anni la colonna portante dei Charalambides, band-faro della psichedelia rurale e shoegaze degli anni ‘90: formatisi a Houston nel 1991, i due hanno riscritto da capo le coordinate del post-folk americano, realizzando svariati Lp, Cd e cassette per etichette come Slitbreeze, Kranky, Eclipse e Time-Lag. Tra collaborazioni di rilievo con Bardo Pond, Thurston Moore, Pete Swanson, Jandek, Loren Mazzacane Connors e Starving Weirdos, il chitarrista Tom Carter, curatore dell’etichetta Wholly-Other (http://www.wholly-other.com/) e talvolta accompagnato dal vivo dai film d’avanguardia di Martha Colburn e Margarida Garcia, cesella anche da solista un blues astrale e monumentale, tra viluppi di lap steel, distorsioni estatiche e drone cangianti. Quella di Tom Carter è pura musica dello spirito: monoliti di blues ieratico, sinuosi filamenti di feedback, dilatazioni free-form. E nel cuore di cotanto ammasso sonico, il vertiginoso respiro del vuoto.
http://www.wholly-other.com/tom_carter.html

Veniteci a trovare
il 5 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: