Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

L'Architettura militare di Venezia

via Dante, Palmanova UD, Italia
Google+

L’Architettura militare di Venezia – in terraferma e in Adriatico fra XVI e XVII secolo” è il titolo del convegno internazionale di studi che si aprirà venerdì 8 novembre a Palmanova, al Teatro “Gustavo Modena” e che metterà a confronto, in tre intense giornate di lavoro, una ventina di relatori e studiosi provenienti dalle principali Università europee e degli Stati Uniti sull’architettura militare sviluppata dalla Repubblica veneziana nel periodo rinascimentale e sulle sue influenze nella lettura del territorio sia in terra ferma che lungo l’Adriatico.

Palmanova è una città fortificata di nuova fondazione dall’impianto radiocentrico, concepita nel 1593 da Venezia e conservatosi sino a oggi, con il tessuto dell’abitato, le porte, la sua cinta in forma di poligono regolare con nove baluardi ai vertici e gli aggiornamenti alle fortificazioni aggiunti dagli stessi veneziani e dai francesi nei secoli successivi.

Il Convegno, sollecitato a questo scopo dal Comune di Palmanova che lo ha affidato alla cura scientifica del Dipartimento di Storia, disegno e restauro dell’architettura dell’Università “Sapienza” di Roma, si divide in tre sezioni. La prima dedicata alle strategie e alle soluzioni che generano la realizzazione di città e piazzeforti fortificate nel contesto degli stati europei e italiani della seconda metà del Cinquecento, con i quali Venezia si confronta direttamente. La seconda alle difese veneziane in terraferma, a partire dalle elaborazioni di Francesco Maria I Della Rovere e dell’architetto Michele Sanmicheli, sino alle ragioni della fondazione e alle soluzioni di disegno urbano e difensivo di Palmanova. La terza alle fortificazioni di città e alle fortezze poste a difesa delle comunicazioni navali veneziane in Adriatico sino all’affaccio sul mar Jonio. Partecipano specialisti di valore internazionale, provenienti da Croazia, Francia, Germania, Inghilterra, Montenegro, Stati Uniti, oltre che da numerosi centri universitari italiani.

Il Convegno è concluso da una Tavola rotonda che sarà dedicata a discutere dal punto di vista della gestione e valorizzazione dei beni architettonici la partecipazione di Palmanova alla candidatura del Sito transnazionale “Le opere di difesa veneziane tra il XV e il XVII secolo” presentata all’UNESCO per l’iscrizione nella lista del Patrimonio dell’Umanità e alla quale Palmanova partecipa come città-fortezza (di pianura) insieme alla città fortificata di Bergamo (sul monte), alla fortezza Peschiera (sulle acque del lago di Garda), e alle fortezze di Chioggia, Zara, Sebenico, Cattaro (sul mare Adriatico), vive testimonianze dell’impegnativo e complesso sforzo di Venezia per difendere il suo stato grazie alle competenze, militari e tecniche, dei suoi governanti, provveditori alle fortezze, comandanti militari e architetti.

Veniteci a trovare
dal 8 al 10 novembre 2013

Info

0432 922130

Come arrivare

... in treno
dall'autostrada A4 Venezia - Trieste - direzione Trieste Uscita Plamanova

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: