Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Non ti Pago, a Teatro

Via Giovanni Gualberto, Monleone
Google+

Sabato 7 dicembre alle ore 21.00 al Teatro di Cicagna vi attende un grande spettacolo in onore dell'arte di Eduardo de Filippo: Non ti Pago.

Sarà la Compagnia Teatrale Il Crocogufo a portare in scena una delle più riuscite e divertenti commedie del drammaturgo napoletano, Non ti pago, con la regia di Angelo Formato.

Ferdinando Quagliolo, gestore di un Banco Lotto appassionato del gioco, ma eterno perdente, caccia di casa in malo modo Mario Bertolini, un suo impiegato che invece è sempre vincente, venuto in visita amorosa a sua figlia Stella. Il giovane annuncia di aver vinto addirittura una quaterna con i numeri che gli ha dato in sogno proprio il defunto padre di Ferdinando.

Ferdinando gli ruba il biglietto perché, a suo avviso, il padre ha semplicemente sbagliato persona: Bertolini infatti abita nell’ex appartamento dei Quagliolo. Dopo disquisizioni con il parroco Don Raffaele Console e liti furiose con la famiglia, accompagnate da un colpo di pistola, Quagliolo cede il biglietto, ma lancia una maledizione davanti al ritratto del defunto padre: “ogni volta che Bertolini tenterà di incassare la vincita, gli capiterà una disgrazia”. Dopo una serie d’incidenti, Bertolini decide di rinunciare al biglietto. Soddisfatto, Ferdinando “ritira” la maledizione e lascia che Bertolini sposi Stella. La vincita rimane in famiglia.

La smorfia, il gioco del lotto e gli avvenimenti divertenti e a volte spiacevoli di un nucleo familiare napoletano sono i protagonisti di questa “commedia molto comica che secondo me è la più tragica che io abbia scritto”così come Eduardo definì Non ti pago, parlando agli studenti del corso di Drammaturgia che tenne nel 1982-83 all'Università La Sapienza di Roma.

Prezzi biglietti intero € 10,00 - ridotto € 8,00

Il Teatro di Cicagna rinnova anche per questa stagione il graditissimo APERITEATRO l’aperitivo informale offerto nel foyer del teatro a tutti gli spettatori del sabato sera, a partire dalle ore 20.00.

Veniteci a trovare
il 7 dicembre 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: