Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Il gioco d'azzardo e la terza età

Molfetta (BA) Molfetta BA, Italia
Google+

Anziani sempre a più a rischio di gioco d’azzardo patologico. Fra ‘Gratta e vinci’ e ‘Superenalotto’ in molti si giocano la pensione. È questo il dato più allarmante che emerge dall’indagine “Anziani e Azzardo” condotta da Gruppo Abele e l’Auser Nazionale in collaborazione con Libera, i cui dati sono stati resi noti lo scorso marzo.
Il questionario ha avuto come obiettivo l’esplorazione del comportamento legato al gioco d’azzardo tra la popolazione over 65 in 15 regioni d’Italia (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Umbria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto) con un campione di 1000 persone.

L’Azione Cattolica della diocesi di Molfetta, all’interno della campagna “La vita giocatevela bene!” per la diffusione di nuovi stili di vita e contro il gioco d’azzardo, ha posto la sua attenzione anche su questo aspetto della ludopatia che coinvolge in maniera sempre più allarmante le fasce più anziane della popolazione cittadina.
Pertanto venerdì 13 giugno alle 18.45 si svolgerà a Molfetta presso il salone parrocchiale della Parrocchia San Pio X (Viale A. Gramsci, 1) la tavola rotonda “Il gioco d’azzardo e la terza età. Quando la solitudine e il tempo libero possono diventare un problema” per discutere del rapporto tra il gioco d’azzardo e gli anziani. Sarà occasione per un confronto consapevolezza di quanto possa essere facile cadere nei rischi del gioco d’azzardo patologico che ha ricadute umane e sociali pesantissime sia per chi ne è vittima sia per chi si ritrova a stretto contatto con una persona ludopatica.

All’incontro saranno presenti: Marta Binetti, componente della Commissione Nazionale Adultissimi dell’Azione Cattolica; Sebastiano Gadaleta, Presidente AUSER Molfetta; Bepi Maralfa, Assessore alla Socialità de Comune di Molfetta.
L’incontro è organizzato in collaborazione con la sezione molfettese dell’AUSER.

Veniteci a trovare
il 13 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: