Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Pane e Olio

Mulino Pacifico via Appio Claudio, 27, Benevento BN, Italia
Google+

Venerdì 6 e sabato 7 giugno ore 18.30
Forum Universale delle Culture -
Città di Benevento
presenta
Solot Compagnia Stabile di Benevento in
"Pane e Olio” di Michelangelo Fetto
con
Michelangelo Fetto, Antonio Intorcia, Massimo Pagano
con la irrinunciabile collaborazione di Carla Visca
documentazione fotografica Vincenzo Fucci
organizzazione Generale Paola Fetto
regia Michelangelo Fetto
"Qui radichi e cresca! Non vuole,
per crescere, ch’aria, che sole,
che tempo, l’ulivo!"
(Giovanni Pascoli - da Canti di Castelvecchio)
Se il Mediterraneo dovesse essere simboleggiato da un profumo, sarebbe quello dell’olio. Se dovessi descrivere il Mediterraneo con un disegno, farei un ulivo. Se dovessi accecare un ciclope che mi tiene prigioniero in una caverna, lo farei con un tronco d’olivo arroventato. Se dovessi fare uno spuntino, senza indugio, sceglierei di farlo con pane, olio e sale. E se non riuscissi a farmi passare il mal di testa con la medicina convenzionale e se il dolore divenisse insopportabile, sarei pure disposto a rivolgermi ad una vecchia zia che mi farebbe “l’olio nel piatto”. Avete mai pensato all’olio extravergine d’oliva come a una spremuta di frutta? E’ proprio così: per la tecnologia con la quale è ottenuto, l’olio extravergine si può considerare a tutti gli effetti come una spremuta, in quanto proviene dalla lavorazione delle olive dalle quali viene estratto solo per procedimenti meccanici. L’olio extravergine è un succo di frutta molto particolare, non presentando alcun additivo aggiunto per la conservazione.
“Pane e Olio” è la celebrazione dell'olio, alimento principe della Dieta Mediterranea - patrimonio immateriale dell'Unesco - un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo, nel rispetto delle tradizioni di ogni comunità. La Dieta mediterranea rappresenta un insieme di conoscenze, pratiche e tradizioni che includono le coltivazioni, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e il consumo del cibo. La Dieta mediterranea, tuttavia, è molto più che un semplice insieme di alimenti. Essa esalta il rispetto per il territorio e per la biodiversità, assicura la conservazione e lo sviluppo delle attività tradizionali e dei mestieri collegati alla pesca e all’agricoltura. Perché il cibo mette in gioco una serie di dimensioni: quella materiale e anche quelle economiche, culturali e sociali. Perché il cibo non è soltanto un modo per soddisfare le esigenze fisiologiche: ogni collettività ha un modo proprio di preparare i cibi e di mangiare.
Le pratiche alimentari costituiscono un inevitabile sistema di comunicazione: e dunque anche chi consuma il pasto in solitudine mangia il cibo secondo determinate regole che corrispondono a quelle della comunità in cui vive. Dal punto di vista culturale, il pasto in comune è alla base dei costumi sociali e delle festività e ha originato tradizioni, canzoni, modi di dire, leggende. Intorno alla tavola, si svolgono i momenti importanti di una comunità, si sviluppano l’ospitalità, il dialogo, la solidarietà. “Pane e Olio”, dunque, vuol essere un momento di riflessione collettiva su uno dei simboli cardini della civiltà mediterranea; i partecipanti saranno invitati alla degustazione diretta di oli rappresentativi del territorio. Momenti musicali e recitativi accompagneranno i partecipanti in un percorso che coinvolgerà i cinque sensi. Lo spettacolo potrà mutare ogni sera, attraverso la suggestione del pubblico: gli invitati si lasceranno coinvolgere dalle parole e dai profumi della natura abbandonandosi al rito teatrale. La serata si snoderà tra musica e poesia, con gli attori pronti a deliziare il pubblico con la preziosa “spremuta”, descritta e presentata con la maestria ironica tipica dell’arte scenica. E sarà proprio il coinvolgimento del pubblico il piatto forte di questa performance gastronomica, attraverso (ma non solo) degustazioni guidate che non riguarderanno solo l'olio: nello spettacolo si tratterà anche, soprattutto, del rapporto olio-cibo e della loro complementarietà.
Biglietteria a Palazzo Paolo V (Corso Garibaldi - Benevento) Giovedì 5 dalle 18.00 alle 20.30 - Venerdì 6 maggio dalle 11.00 alle 13.00 e al Mulino Pacifico dalle 17.00 (i giorni di spettacolo)
Per informazioni http://www.forumculturebenevento.it/

Veniteci a trovare
dal 6 al 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: