Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Mia figlia spiegata a mia figlia di Dario De marco

Librerie.Coop Bari Lungomare Starita, 4, Bari, Italia
Google+

LIBRERIE.COOP BARI E EATALY BARI
presentano
MIA FIGLIA SPIEGATA A MIA FIGLIA – LA MIA DIPENDENZA DA … MIA FIGLIA!
di DARIO DE MARCO - Liberaria Edizioni
Giovedì 12 giugno – ore 20.30
Sala conferenza c/o Eataly Bari
INTERVERRANNO: DARIO DE MARCO (AUTORE DEL LIBRO)
ALESSANDRA MINERVINI (EDITOR LIBERARIA EDITRICE)
RITA SCHENA (GIORNALISTA DELLA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO)


Chiamata a raccolta per genitori, neo-genitori e futuri genitori. Ma soprattutto … accorrete FIGLI!


“È vero, non tutti siamo genitori, ma tutti siamo figli. Sembra una scemata, ma pensateci: venia¬mo tutti da lì, nessuno si è autogenerato, o è stato catapultato dallo spazio. Perciò, qui non si parla di paternità, o genitorialità. Si parla dei figli. Si par¬la di voi”

Cosa vuol dire essere dipendenti dalla pro¬pria figlia? Vuol dire essere contenti se nel cuore della notte la bambina chiama e per una volta non chiama la mamma ma il papà; vuol dire concentrare tutta la vita di “prima” - lavoro, hobby, relazioni sociali – nelle poche ore di asilo, e trovarsi inaspettatamente sen¬za sapere cosa fare se, ad esempio, una sera lei è andata a dormire dalla nonna. Vuol dire credere che non ci siano distanze, differen¬ze e ruoli e che, se ogni scarrafone è bello a mamma sua, lo stesso vale per il papà.
Ma attenzione: questo non è il diario di un papà precario, o di un casalingo disperato, o di un mammo. Mia figlia spiegata a mia figlia di Da¬rio De Marco è il racconto di una dipendenza fortuita – la fine del lavoro proprio in contem¬poranea con la nascita della sua bambina – che si basa su profonde convinzioni etiche: la parità dei diritti e doveri uomo-donna, e quin¬di papà-mamma; la considerazione dei bam¬bini piccoli come esseri viventi e soggetti in tutto e per tutto, non come degli uomini con qualcosa in meno, degli adulti potenziali.
Un libretto ironico che mette indirettamente alla berlina le pretese dei genitori, e in gene¬rale degli adulti, di imporre un sapere dall’al¬to.

L'AUTORE
Dario De Marco è nato a napoli nel 1975 e vive a Torino. Fa il giornalista da dodici anni, ma sta cercando di smettere (e la crisi gli sta dando una buona mano). Ha contribuito a fondare il mensile culturale Giudizio Universale e ha collaborato con il <> e <>. Ora scrive di musica su <> e di letteratura sul <>. Ha pubblicato il romanzo Non siamo mai abbastanza (66thand2nd, 2011). Il suo blog ufficiale è www.dariodemarco.wordpress.com, ma quello su cui ha iniziato a scrivere della sua vita di papà a tempo pieno è www.solopapa.wordpress.com.

Veniteci a trovare
il 12 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: