Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

VECCHIA SARAI TU! Antonella Questa a Sermide

Pantacon Via Parma 18, Mantova MN, Italia
Google+

Una vecchia di ottant'anni si ritrova in ospizio contro la propria volontà: una banale caduta, qualche giorno in ospedale, il figlio lontano, una nuora avida, la nipote che non ha mai tempo....
La soluzione migliore per tutti è la casa di riposo. Per tutti tranne che per lei.

E’ così che inizia “Vecchia sarai tu!”, il divertente spettacolo di e con Antonella Questa, diretta da Francesco Brandi. Sabato 7 giugno alle 21 andrà in scena al Centro di Educazione Ambientale “Teleferica” di Sermide, in via Argine Po, chiudendo il calendario di “Materie Prime”, la rassegna rivolta ad un pubblico giovane organizzata da Pantacon (Zerobeat e Teatro Magro) per il progetto emblematico “Il Tempo dei Giovani” finanziato da Fondazione Cariplo.

Vincitore del Premio Cervi 2012 - Teatro della Memoria e del Premio Calandra 2012 come Miglior Spettacolo, Miglior Interprete e Miglior Regia, “Vecchia sarai tu!” è un’esilarante lettura dell’anzianità, per esorcizzare la paura di invecchiare e ricordarsi e ricordare a tutti che la vecchiaia non risparmia nessuno. Tanto vale riderci su!

E allora la protagonista inizia a chiedersi come tornare a casa, davanti al suo mare, per ritrovare le amiche di sempre con cui fare quattro chiacchiere il pomeriggio, per rivedere Carmè l'amico d'infanzia e finire la vita dove l'ha sempre vissuta. Scappare è l'unica soluzione, costi quel che costi.

Dice nelle note di regia la stessa Antonella Questa: “...Quando ho compiuto quarant'anni ho scoperto intorno a me molte donne che vivevano male questo traguardo pensando già all’avvicinarsi dei 50....vivendo con ansia il presente, lo scorrere inesorabile del tempo come se qualcosa fosse finito per sempre e il futuro riservasse solo angoscia oppure un posto ai margini della società. L'età non è più un valore. Quand'è che si diventa davvero “vecchie”? Cosa succede ad una donna quando è veramente vecchia? E chi lo si sente già? Oggi la vecchiaia viene rifiutata come una malattia che porta solo al disfacimento del corpo, all'annullamento della donna, alla morte. Eppure....”

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: