Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Presentazione libro LA BANDA DEL CAPITANO MELIS - Fondazione Ranieri di Sorbello, piazza Piccinino,

Casa Museo di Palazzo Sorbello Piazza Piccinino, 9, Perugia, Italia
Google+

All’interno del CICLO DELLE CELEBRAZIONI PER IL 70°ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE
Presentazione del volume:

LA BANDA DEL CAPITANO MELIS
Sulle Montagne umbre dopo l’8 settembre 1943
di Marcello Marcellini, Mursia 2013

Intervengono:
Alberto Stramaccioni
(Università per Stranieri di Perugia)

Francesco Innamorati
(Presidente onorario dell’ISUC – Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea)

Coordina:
Ruggero Ranieri
(Presidente della Fondazione Ranieri di Sorbello)


Sarà presente l’autore


Il 10 dicembre 1943, su ordine di Armando Rocchi, capo della Provincia di Perugia, fu fatto affiggere a Spoleto e in altri comuni della Valnerina e del Nursino un bando in cui si invitava «il capitano del disciolto esercito Ernesto Melis, comandante di una banda di ribelli» che operava nei territori di Sant’Anatolia di Narco e di Poggiodomo, «a presentarsi entro 48 ore al più vicino Comando dei Carabinieri», con avvertimento che in caso contrario o, comunque, in caso «di attentati da parte della sua banda in danno di militari tedeschi» sarebbero stati adottati per rappresaglia gravi provvedimenti a carico dei suoi famigliari tenuti in ostaggio.
Quel manifesto fece di Melis e della sua banda un mito.
Sulle montagne tra Visso e Norcia tutti parlavano di questo comandante di «ribelli» come di un’inafferrabile e invincibile primula rossa.

Veniteci a trovare
il 6 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: