Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

PAPA RICKY SHOWCASE@BAGNO VALVERDE

Bagno Valverde Cesenatico FC, Italia
Google+

NUFF NUFF CLUB PRESENT:

PAPA RICKY SHOWCASE

NUFF NUFF RESIDENT SELECTORS

BAGNO VALVERDE ( valverde di cesenatico )

dalle 18 alle 21 happy hour ( prendi 3 paghi 2 )

cucina aperta

DANCIN' TILL LATE

FREE ENTRY

Nativo del Salento ma trasferitosi a Bologna, Papa Ricky nei primissimi anni 1990 collabora strettamente col centro sociale Isola del Kantiere, da cui emergerà la storica band Isola Posse All Stars. Con questo gruppo nel 1991 realizza Stop al panico, che parla del clima dopo la strage del Pilastro. Il progetto della posse ha una vita relativamente breve: Ricky nell'anno 1992 pubblica con Century Vox il singolo Lu sole mio e si dedica anche al teatro partecipando al Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna in Oplà. noi viviamo, con la regia di Andrea Adriatico.

Nel 1993 Papa Ricky, oltre a collaborare con Dj Gruff su La rapadopa, realizza con il regista Renato De Maria il documentario Lu Papa Ricky, incentrato sull'artista stesso diviso tra la sua nuova patria Bologna e le origini salentine; nello stesso anno partecipa alla colonna sonora di Sud di Gabriele Salvatores. Negli anni seguenti partecipa anche ad Alta Marea di Lucian Segura e Rope Joke di Davide Rossi[senza fonte].

Sul versante musicale Papa Ricky dopo un nuovo singolo nel 1994, e l'abbandono dei Sangue Misto di cui era stato tra i primi membri, si dedica completamente alla carriera solista realizzando l'album Lu Papa Ricky composto da undici brani per i quali si avvale della collaborazione di Dj Fabri, già presente nei lavori dell'Isola Posse. Dopo una partecipazione alla compilation Parole Italiane del 1997, Ricky si dedica alle esibizioni dal vivo, fino al 2002, quando assieme alla band reggae I Cauti (composta da: Evy Arnesano, Franco "Jamaica" Barletta e Gianluca "Pecos" Grazioli, rispettivamente tastiere e cori, basso e batteria) realizza l'album 13 Semplici Ricette, un disco che unisce il suo suono originale a jungle, trip hop e musica ambient. Nel 2008, con il sound system salentino Bleizone esce la nuova produzione Iti tie

Veniteci a trovare
il 4 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: