Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"Ci vediamo l'undici" assemblea della Bologna meticcia e antagonista verso Torino

Via Zamboni, 38 Via Zamboni, 38, Bologna, Italia
Google+

Dopo la partecipatissima assemblea dei movimenti contro l'austerità e del sindacalismo conflittuale a Torino, la Bologna meticcia e antagonista in continuità con le straordinarie giornate di lotta costruite collettivamente a Roma dal 19 ottobre ad oggi, passando per il 12 aprile, e in continuità con le iniziative di resistenza e conflitto sociale che stanno attraversando la nostra città, si dà appuntamento in assemblea il 10 giugno alle 20h in via Zamboni 38.


“Ci vediamo l'undici luglio!” è la promessa del movimento che rimbalza da una città all'altra rivolta ai signori dell'Unione Europea che proprio l'undici luglio saranno a Torino per discutere di disoccupazione giovanile. Riteniamo questo incontro una grave provocazione contro chi subisce gli effetti devastanti delle misure di austerità e della crisi capitalista, e contro chi da mesi si è sollevato e si è messo in cammino per costruire la sola grande opera di cui la nostra società ha davvero bisogno: “casa, reddito, dignità”.


Anche la Bologna meticcia e antagonista vuole mantenere la promessa e sullo slogan “ci vediamo l'undici” rilancia l'appello dei movimenti contro l'austerità e del sindacalismo conflittuale a mobilitarsi durante l'ultima settimana di giugno e a convergere sul 26 giugno per sollevare anche nei territori il rifiuto e l'ostilità alle politiche che il governo Renzi sta applicando contro la società producendo ancora sofferenza e dolore sociale. Per noi sarà una nuova settimana di iniziativa collettiva dove la lotta per il diritto all'abitare, le facoltà e le scuole ribelli, i precari e le precarie in movimento, le esperienze di resistenza dei picchetti, e le differenti vertenze e istanze del conflitto sociale cittadino possono stringersi insieme al cordone della prima fila delle lotte sociali.


Discutiamo insieme delle prossime iniziative di lotta e organizziamo la partenza per Torino... c'è bisogno di alzare il volume del conflitto sociale anche in questa città, e la Bologna meticcia e antagonista darà il suo contributo!

Veniteci a trovare
il 10 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: