Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Kepler Project Band - Adda e Martesana jazz Festival

Al Lavatoio.It Trezzo Sull'adda Trezzo sull'Adda MI, Italia
Google+

Introducing Kepler Project Band (aka New Line Project)

Durante la manifestazione Adda e Martesana Jazz Festival, il 7 giugno 2014 ore 23 presso il Ristorante "Al Lavatoio" si esibirà per la sua prima volta la Kepler Project Band.

Kepler Project è un quintetto che nasce spontaneamente per una ricerca compositiva e di sperimentazione nel 2014. I componenti si conoscono tra loro da tempo ed hanno collaborato in varie formazioni dal piccolo combo alla big band.
La spinta che unisce questi musicisti in questa formazione è la volontà di esprimere una personale ricerca legata al mondo del jazz.
Il quintetto infatti propone brani originali ed arrangiamenti che si ispirano alle sonorità delle nuove tendenze, mantenendo comunque un solido legame con la tradizione del passato.
In questa ricerca sono sicuramente di ispirazione le band dei nuovi compositori jazz come Marshall Gilles, Joshua Redman, Brian Blade, Brad Meldhau, Kenny Garrett, Michael Dease, Chris Potter ma anche dei veterani come Dave Holland, Bob Mintzer, Kenny Werner

Members

Andrea Andreoli, trombone

In qualità di primo trombone collabora con JW Orchestra di Marco Gotti, Civica Jazz Band di Enrico Intra, Paolo Tomelleri Big Band, Nick The NightFly e RMC Montecarlo Orchestra, Contemporary Orchestra di Giovanni Falzone. Tra le collaborazione di spicco vi sono quelle con Ennio Morricone, Lew Soloff, Bob Mintzer, Randy Brecker, Gianluigi Trovesi, Jimmy Heath, Dave Weckl, Fabrizio Bosso, Francesco Cafiso, Bobby Watson, Rudy Migliardi, Roberto Gatto, Enrico Rava, Entrico Intra, Franco Cerri, Franco Ambrosetti, Tullio De Piscopo. Ha collaborato nella produzione di importanti musical quali “La Bella E La Bestia”, “Cats”, “Happy Days”, “Hair Spray”, “La Febbre del Sabato Sera”. E’ stato parte di organici nelle trasmissioni di Zelig (Canale 5, 2011-12), Mettiamoci all’Opera (Rai 1, 2011), Che Tempo che Fa (Rai 3, 2012), The Voice (Rai 2, 2013). Dal 2012 collabora con Malika Ayane, con la quale ha avuto modo di esibirsi in importanti venues e teatri italiani. Si diploma in Trombone presso il conservatorio “G. Verdi” di Como, sotto la guida del m° Pierluigi Salvi; durante gli studi classici approfondisce lo studio del jazz e dell’improvvisazione presso il CDPM di Bergamo con i m.i Sergio Orlandi e Rudy Migliardi. Consegue il Biennio specialistico in Trombone Jazz studiando presso il cons. “G. Verdi” di Milano, sotto la guida di Giovanni Falzone.

Alessandro Bottacchiari, tromba

Diplomato in tromba presso l’istituto di Alta Formazione Musicale G.Donizetti di Bergamo nel 2006.
In ambito classico ha collaborato con diverse orchestre e piccoli gruppi cameristici. Per quanto riguarda la musica jazz collabora con vari gruppi ed orchestre, tra cui: JW Orchestra, Big Band Jazz Company, Monte Carlo Nights Orchestra e molte altre. Ha collaborato con molti musicisti tra cui: Bob Mintzer, Lew Soloff, Fabrizio Bosso, Dave Weckl, Bobby Watson, Gabriele Comeglio, Sergio Orlandi, Marco Gotti, Gianluigi Trovesi e altri.
Dal 2012 frequenta il biennio in tromba jazz presso il Conservatorio G.Verdi di Milano sotto la guida del M° Giovanni Falzone.


Antonio Vivenzio, pianoforte

Antonio Vivenzio è diplomato con lode in pianoforte jazz ai Civici Corsi di Jazz di Milano sotto la guida del maestro Franco D'Andrea e frequenta il biennio di specializzazione al Conservatorio Verdi con il maestro Greg Burk.
Negli anni inoltre ha seguito diverse masterclass con grandi musicisti tra cui John Taylor, Kenny Werner, Stefano Battaglia, Bob Moses, Avishai Cohen, Eric Harland, Steve Cardenas.
Nel 2010 è finalista al concorso European Jazz Contest e in piano solo partecipa al prestigioso Martial Solal Competition. Nel 2013 è vincitore come solista del primo premio al concorso Chicco Bettinardi per Nuovi Talenti del Jazz Italiano.

Cristiano Da Ros, contrabbasso

Cristiano Da Ros collabora come contrabbassista e bassista con molti musicisti della scena Jazz, blues e Funk-dance nazionale e internazionale. Vanta varie collaborazioni anche con danzatori e attori in progetti
di commistione fra musica danza e recitazione. Collabora con varie scuole come insegnate di basso, contrabbasso, teoria, solfeggio, musica d’insieme, tecniche di improvvisazione,
pianoforte e chitarra complementari e storia del Jazz. Organizza inoltre seminari sull’improvvisazione, l’interplay e la tecnica strumentale.
Master biennale internazionale In.Ja.m. presso la Fondazione Siena Jazz (SI). Diploma accademico di II livello in Musica Jazz presso il conservatorio Antonio Buzzola di Adria: 110/110 con lode.
Studia presso la Berklee College of Music, Boston (USA) con media GPA 3,91/4

Andrea Migliarini, batteria

Comincia gli studi musicali con il M° Enrico Lucchini, in seguito si iscrive ai Corsi Civici di Jazz di Milano dove studia con Tony Arco e dove si diploma nel 2003. Si diploma al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano nel corsi di Jazz diretto dal M° Tino Tracanna nel 2010.
Si esibisce come batterista professionista dal 1998 ed ha suonato con Franco Cerri, Enrico Intra, Airto Moreira, Billy Cobham, Enrico Rava, Franco D'Andrea, Bruno De Filippi, Paolo Fresu, Antonello Salis, Piero Odorici, Rosario Giuliani, Flavio Boltro, Eric Legnini, Lucio Terzano, Marco Vaggi, Emilio Soana, Roberto Rossi, Giulio Visibelli, Mauro Negri, Gianni Bedori, Tiziana Ghiglioni, Paolo Tomelleri, Michele Bozza, Rossano Sportiello, Alfredo Ferrario, Tino Tracanna, Emanuele Cisi.
E' stato finalista nel concorso nazionale “Jazz Dimensioni Giovani”, edizione 2003, con Daniele Tortora e Marco Roverato.Assieme ad Alessandro Usai ed Alberto Gurrisi ha partecipato e vinto il concorso "Nuovi Talenti Jazz” edizione 2009, organizzato dal Jazz Club di Bergamo.

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: