Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Spettacolo "Pulizie" Compagnia Mal Costume @Sala Polifunzionale Isu

ISU Le Club Brescia BS, Italia
Google+

Il gruppo studentesco Unicultura con la collaborazione di:
Associazione culturale La Sfinge
Compagnia teatrale Mal Costume
Università degli Studi di Brescia

È lieto di presentare "Pulizie"

Drammaturgia di Federico Martino

Regia di Manuel Renga

Scenografie di Stefano Abastanotti

Con Federico Martino e Davide Raiola

cooprodotto dalle compagnie Malcostume e Chronos3

Memphis, Tennessee. Dal 10 novembre 1990 al 13 luglio 2014. Una stanza. Due identità.

Benjamin Vulture, Ben, il Maestro, uomo saggio, estremamente meticoloso e attento ai dettagli, sta invecchiando e tenta di istruire Thomas Warthog, Tom, l’Apprendista, caparbio, distratto e assetato di libertà. L’ oggetto delle “lezioni” è il fare pulizie, almeno apparentemente. L’ ambiguità della parola scatena una serie di espedienti comici e tragici, che si alternano, con ritmo rapido, fino ad arrivare ad una terribile rivelazione: il progetto di Ben, che sogna una società libera dalla sporcizia, ovvero gli “appestati”, i colpevoli dei delitti più efferati.

L’ assassinio dei criminali, che una legge remissiva non riesce a incarcerare, diventa l’unico mezzo per fare giustizia, una sorta di necessario intervento “chirurgico” da parte di un medico professionista. Dietro l’offerta di un posto di lavoro molto redditizio, che Tom, estremamente bisognoso di denaro, non può rifiutare, si nasconde un’inimmaginabile attività, dotata di un macabro fascino.

Ben sceglie una giustizia meno convenzionale, ma più adatta dell’inefficacia del potere giudiziario, che pone Tom di fronte a un dubbio attanagliante: seguire il Maestro e completare il suo addestramento, diventando un “giustiziere” o rinunciare all’ offerta e fermarlo, denunciandolo alle autorità.
Attraverso due personaggi a tutto tondo, con profili diversi tra loro, il Maestro e l’Apprendista tracciano un ritratto della società, in cui vivono, presentando due visioni opposte: il pessimismo sadico di Ben, che sfocia nella sua smania di fare giustizia e nell’ ansia di trovare un degno successore, prima della propria morte, e l’apatia distaccata di Tom, che ha finora preferito guardare gli altri nella sua straziante ricerca dei soldi. Il pubblico, attraverso il testo e l’interpretazione degli attori, sarà posto di fronte allo stesso dilemma: condividere o meno la posizione del Maestro. Un reato, un delitto terribile come l’omicidio di massa, può essere utilizzato dove la legge fallisce?

A voi la scelta.

09 giugno 2014 alle ore 20.30
Presso la sala polifunzionale del campus di via Valotti

Ingresso libero

Veniteci a trovare
il 9 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: