Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

“Il figlio nero”, Enzo Parillo presenta il suo libro al Rodaviva

Rodaviva via Montefusco, 1, Cava de' Tirreni SA, Italia
Google+

// Sabato 14 giugno ore 18.30
// Bar Libreria “Rodaviva”
via Montefusco, 1
Cava de’ Tirreni (Sa) - tel. 089 343356
www.roda-viva.it - info@roda-viva.it

Sabato 14 giugno, alle ore 18.30, presso il “Rodaviva” di Cava de’ Tirreni (Sa), sito in via Montefusco 1, si terrà la presentazione del libro “Il figlio nero. Danza allegra intorno al viaggio nella follia” di Enzo Parillo. Un nuovo imperdibile appuntamento letterario, dunque, in programma al Bar Libreria metelliano, che punta sempre più a far divenire la cultura un autentico strumento d’incontro.

Il libro. Edito da Piccola Editalia, “Il figlio nero” tratta la storia di Emanuele d’Ascian degli Scialenghi, medico affetto da schizofrenia e da bulimia. La grave malattia psichiatrica lo rende preda di continui attacchi di follia. Il disturbo psicogeno del comportamento alimentare lo porta a divorare qualunque cosa di commestibile capiti a portata di bocca. Insieme all’Altro, Eleuname, e con il conforto e la vicinanza della moglie, Lucia, tra immaginazione ed incubo, e con mille peripezie, compie un viaggio fantastico a ritroso nel tempo, fino al giorno del matrimonio dei suoi genitori.

Come un ossesso, si muove spasmodicamente alla ricerca frenetica degli elementi utili per fuoriuscire dallo smarrimento totale in cui vive. Accompagnato dalla preziosa fotografia che ritrae il padre, Francesco, e la madre, Adele, in chiesa, inginocchiati davanti all’altare mentre si sposano, va alla scoperta dei curiosi Peli Neri sul dorso delle dita delle mani del padre. Un ritrovamento, questo, grazie al quale riuscirà, in via definitiva, ad elaborare e risolvere il lutto per la morte dell’amatissimo genitore.

Veniteci a trovare
il 14 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: