Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

IRRADIAZIONI. Il potere del corpo immaginario

Il Mulino Di Amleto Rimini RN, Italia
Google+

IRRADIAZIONE. Il potere del corpo immaginario
Stage intensivo sulla tecnica di Michael Chekhov
condotto da Gianluca Reggiani

20 - 21 - 22 giugno 2014

“L’irradiazione è la capacità di proiettare all’esterno l’essenza invisibile di qualsiasi qualità, emozione o pensiero si voglia. Dovrebbe essere proiettata con grande forza. E’ un’attività della “volontà”. Si può anche “irradiare” coscientemente la presenza del proprio personaggio in scena o sul set prima di entrarvi. Il “carisma” di un attore corrisponde al grado di irradiazione, solo apparentemente invisibile che è capace di emanare.”
Tratto da “La Tecnica dell’Attore” di Michael Chekhov

La tecnica di Michael Chekhov offre all’attore molti strumenti attraverso i quali liberare ed esprimere la propria creatività. Quando scopriamo e sperimentiamo che oltre al corpo fisico abbiamo un altro importante alleato a nostra disposizione il “corpo energetico”, che può essere attivato attraverso un uso cosciente della forza di volontà prima di qualsiasi coinvolgimento fisico, il nostro potenziale espressivo aumenta notevolmente. Se a questo aggiungiamo l’utilizzo e lo sviluppo del potere dell’immaginazione, grazie alla quale il nostro corpo energetico può diventare qualsiasi cosa desideriamo, comprenderete che questi possono essere strumenti molto potenti nelle mani di un attore consapevole che vuole rivelare a se stesso il proprio potenziale.

Durante questo stage lavoreremo seguendo i principi e gli esercizi della tecnica di Michael Chekhov allenandoci a “rendere visibile l’invisibile” e scopriremo come sia possibile, e in fondo relativamente semplice, migliorare la nostra capacità di irradiazione dopo aver compreso e approfondito lo studio della presenza dell’attore sulla scena.

E’ necessario, per poter applicare il lavoro anche all’uso della parola, che ciascun partecipante porti un breve testo/monologo, di qualsiasi tipologia, purché sia imparato bene a memoria. Vestirsi con abbigliamento comodo adatto ad un lavoro fisico.

E’ possibile partecipare allo stage anche se non si hanno avuto esperienze teatrali.

Lo stage avrà luogo al MULINO DI AMLETO di Rimini, in Via del Castoro 7, zona Grotta Rossa.

Venerdì 20 giugno dalle ore 20,30 alle ore 23,30 serata di introduzione.
Sabato 21 e Domenica 22 dalle ore 10,00 alle ore 17,30 (1 ora e mezzo pausa pranzo)

Info e modalità di partecipazione su http://www.banyanteatro.com/usr_view.php?ID=885

Veniteci a trovare
il 20 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: