Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

CONCERTO OMAGGIO A RICHARD STRAUSS Eugenio Prete Violino - Ingrid Carbone Pianoforte

Ristorante Le Clarisse Via Indipendenza, 27, Amantea CS, Italia
Google+

Hotel Ristorante Le Clarisse di Amantea
Amantea, Centro Storico

Domenica 15 giugno 2014 ore 20

CONCERTO
(Ingresso gratuito)

OMAGGIO A RICHARD STRAUSS

Eugenio Prete Violino - Ingrid Carbone Pianoforte
PROGRAMMA

Antonín Dvořák (1841 - 1904)

Sonatina in sol maggiore op. 100

Allegro risoluto
Larghetto
Scherzo: Molto vivace
Finale: Allegro molto


Richard Strauss (1864 - 1949)
Sonata in mi b maggiore op. 18
Allegro, ma non troppo
Improvisation: Andante cantabile
Finale: Andante - Allegro


EUGENIO PRETE
Nato a Cosenza nel 1975, si è diplomato in violino presso il conservatorio della propria città. Successivamente ha proseguito gli studi con i maestri Georg Moench, Mauro Tortorelli e, recentemente, con Cristiano Burato.
Nel 1997 ha frequentato il corso di alta specializzazione nella professione d’orchestra presso il teatro “Alla Scala” organizzato dall’ “Associazione Filarmonica della Scala” e nell’anno successivo ha suonato nell’orchestra Accademia filarmonica della Scala sotto la direzione di Riccardo Muti, Yuri Temirkanov, Giuseppe Sinopoli, Diego Fasolis, Gianluigi Gelmetti, ricoprendo il ruolo di I violino di fila.
Ha collaborato con l’orchestra Philarmonia Mediterranea durante le stagioni liriche e sinfoniche del teatro Rendano di Cosenza. Ha fatto parte del quartetto d’archi “Aura”, del quintetto “Piazzolla Project Quintet” e ha ricoperto il ruolo di primo violino nell’orchestra da camera “Pierrot Lunaire”. Suona nel “Telesio String Trio” e in duo con Ingrid Carbone dal 2007.
Organizza regolarmente concorsi violinistici nazionali e internazionali, ed è stato più volte chiamato a far parte delle giurie di concorsi internazionali.
Ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università della Calabria e la specializzazione in Musicoterapia presso l’Università di Padova. Attualmente insegna violino nella scuola media a indirizzo musicale.

INGRID CARBONE
Nata a Cosenza, si è diplomata in pianoforte a pieni voti con Francesco Monopoli all’età di 19 anni presso il Conservatorio di Musica di Cosenza, dove ha studiato anche Composizione per alcuni anni.
Si è perfezionata con Sergio Cafaro all’Accademia Musicale Pescarese prima del Diploma e, successivamente, con Hector Pell all’Accademia Curci di Barletta conseguendo il Diploma d’Onore a seguito di un corso biennale Internazionale di Perfezionamento pianistico, con Aquiles delle Vigne a Bruxelles e al Mozarteum di Salisgurgo, con Eduardo Ogando a Roma e con Lazar Berman durante una Masterclass a Firenze, dove il Maestro ha vissuto gli ultimi anni della sua vita, e recentemente con Cristiano Burato.
Ha partecipato a diversi concorsi pianistici, ottenendo sempre ottimi risultati, e ha suonato in Italia, in Austria e in Germania sia come solista che in formazioni da camera.
Ha fatto parte delle commissioni per il conseguimento del Diploma di Pianoforte e di giurie di concorsi pianistici internazionali.
Il suo repertorio spazia dai clavicembalisti a tutto il ‘900, con una forte predilezione per il periodo classico e quello romantico. Dal 2007 suona in duo con Eugenio Prete.
Contemporaneamente allo studio del pianoforte si è dedicata allo studio della Matematica, laureandosi a 21 anni con il massimo dei voti e la lode all’Università della Calabria. A 27 anni ha vinto il concorso per ricercatore all’Università degli Studi di Bari. Dal 2001 svolge la sua attività didattica e di ricerca all’Università della Calabria, seguendo tesisti e studenti di dottorato. Su invito ha tenuto seminari e conferenze presso università italiane e straniere, e comunicazioni durante convegni nazionali e internazionali.

Il Ristorante Le Clarisse rimarrà aperto dopo il concerto.
Alla serata culturale seguirà una serata enogastronomica con una cena accompagnata da una eccezionale varietà di vini delle Cantine Ippolito, la più antica realtà vinicola in Calabria.
E' gradita la prenotazione

prezzo della cena euro 35 tutto incluso
per info 0982 42033
info@palazzodelleclarisse.com

Veniteci a trovare
il 15 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: