Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Prenota la tua vacanza a Pantelleria

Pantelleria TP, Italia
Google+

Sempre più popolare, Pantelleria, un'isoletta al centro del Mediterraneo si può visitare tutta con uno scooter, talmente è piccola! Le spiagge a Pantelleria sono rocciose, l'isola è di origine vulcanica, e pensate si trova solo a 70 km dall'Africa! 

La particolarità di Pantelleria è la sua varietà paesaggistica, che stupisce ad ogni angolo dalle colate laviche, alle calette e faraglioni, grotte marine, promontori rocciosi.

In vacanza a Pantelleria potete godere di un mare meraviglioso, spiagge bellissime che riportiamo di seguito per una consultazione rapida ed esaustiva:

Bue Marino (scogliera è bassa e liscia, quindi particolarmente indicata per bambini e non nuotatori)

Arco dell’Elefante (una delle spiagge più belle si presenta come un promontorio a forma di elefante. E' un tratto di costa basso e liscio, facilmente accessibile)

Cala Cottone (una piccola baia di massi più o meno levigati dal mare, raggiungibile attraverso un sentiero dopo circa 20 minuti di cammino. Incontaminata macchia mediterranea, dove si trova anche una delle tante "Buvire " sparse sull'isola.

Cala Cinque Denti (non è semplicissimo accedervi, ma la baia presenta un habitat meraviglioso. La spiaggia non è adatta ai bambini)

Cala Levante (facile l'accesso al mare e bellisismo il luogo, Vi è anche la possibilità di mangiare nei mesi estivi apre un bar. Da Cala Levante è possibile ammirare il vicino Faraglione, meta preferita da molti sub per spettacolari immersioni)

 
Cala Gadir (un borgo marinaro con un piccolo porticciolo. Vi sono acque termali frequentate tutto l'anno, ma si tratta di vasche al livello del mare, ricavate nei punti di affioro naturale)

Grotta di Sataria (nota per le proprietà curative delle acque termali, la leggenda racconta che qui si incontrassero la Dea Calipso ed Ulisse)

Khattibuale (tratto di costa costituito da una spiaggetta di ciottoli e da una parte bassa e pianeggiante con zona parcheggio)

Martingana (tratto di costa alto e frastagliato consigliato agli amanti delle immersioni)

Punta di Nicà (qui sgorga dagli scogli una sorgente di acqua termale, dove la temperatura raggiunge anche i 70°C. Per raggiungere la scogliera via terra è necessario percorrere un lungo sentiero tra gli arbusti e le rocce, altrimenti via mare a nuoto, se si viaggia in barca)

 

Cosa vedere a Pantelleria:

Laghetto delle Ondine

Caratteristico laghetto di acqua salata, alimentato dal mare che, durante le mareggiate sale infrangendosi sulla scogliera. E' raggiungibile sia via mare che via terra da località Punta Spadillo seguendo glia appositi cartelli di segnalazione . Per chi ama il tracking e le viste suggestive è raggiungibile anche dal nuovo sentiero realizzato dall'azienda Foreste Demaniali con accesso da Cala Cinque Denti. Consigliato a chi ama posti particolari, il laghetto non è molto profondo, al contrario del tratto di mare antistante caratterizzato anche da correnti molto forti.

Il Parco Naturale della Montagna Grande: il punto più alto del Mediterraneo Centrale tanto che dalla sua cima, in passato, si poteva controllare tutto il movimento che avveniva tra l’ Africa e l’Europa.

I dammusi: abitazioni tipiche arabe in pietra di forma conica suddivise in due aree: una per gli uomini e una per gli animali. Se avete intenzione di visitare Pantelleria, assicuratevi di pernottare in un dammuso: sarà un’esperienza splendida e, cosa non da poco, dotata di tutti i confort.

I sesi: costruzioni molto simili ai nuraghi sardi che si trovano sparsi sull’isola.

I Giardini panteschi recintati in pietra e all’interno dei quali vengono coltivati gli agrumi in modo da proteggerli dal vento (che non permette agli alberi di alto fusto di svilupparsi sull’isola).

Il Salto della Vecchia: uno strapiombo mozzafiato alto 300 metri sulla cui parete nidificano numerose varietà di uccelli marini.

Le sorgenti termali di Nicà che sgorgano fra gli scogli mischiandosi con l’acqua del mare.

La Piana di Ghirlanda: una pianura fertilissima riparata dai venti e circondata da vulcani. Vi si può ammirare una necropoli bizantina scavata nella roccia.

Il Lago Specchio di Venere: un bacino lacustre alimentato da sorgenti termali e piogge.

Le calette, le coste frastagliate e le grotte marine: assolutamente da visitare in barca (sull’isola non sono presenti spiagge sabbiose; perciò gli accessi sono più facili dal mare).

Assolutamente da non perdere è “L’Arco dell’Elefante”, vero e proprio monumento naturale.

La Balata dei Turchi circondata da altissime scogliere; e la Grotta di Sateria, più volte associata all’omerica “Grotta di Calipso”;

Le Favare: getti di vapore d’acqua fino a 100°C che fuoriescono da fessure nella roccia;

Il Santuario di Margana dove è custodita l’immagine della Madonna della Margana, protettrice dell’isola di Pantelleria e dei suoi abitanti.

Cosa mangiare a Pantelleria

Il cibo pantese rappresenta la mescolanza di più culture dell’isola. Qui possiamo trovare il pesto pantesco (pomodoro, olio, basilico e peperoncino), il cous cous con pesce e verdure, la Sciakisciuka (caponata di verdure), l’araba Mustazzola: pasta sfoglia riempita di miele, scorza d’arancia e spezie. ravioli dolci, sfinzi con miele e il passito di Pantelleria.

Prenota la tua vacanza a Pantelleria 

Una promozione speciale in questo antichissimo dammuso di campagna - Il Carrubbo - è stato ricavato un ampio monolocale, nell'alcova, separata da tende, si trova un bel letto a baldacchino che conferisce all'ambiente un tocco esotico e molto suggestivo, nella zona antistante l'alcova, la zona soggiorno-cucina, con angolo cottura ben attrezzato e con tavolo e sedie anche queste in stile esotico.

L'arredo esotico ed il rustico della pietra rende questa sistemazione molto particolare ed affascinate. Molto ampio il bagno con doccia. Questo dammuso fa parte di un gruppo di 8 dammusi, ed è attiguo al dammuso Melograno.

All'esterno un ampio terrazzo attrezzato e coperto con ombrellone, dal quale si gode di una discreta vista sul mare e sulla verdeggiate campagna circostante, coltivata a vigneto, ulivi e capperi. Il centro abitato con servizi più vicino è Khamma a circa 3km, il mare a circa 1 km.

I dammusi, abitazioni tipiche di Pantelleria, sono cubi dalle spesse pareti in pietra lavica e ricoperti da cupole sinuose ed orientaleggianti che servono a raccogliere l'acqua piovana e a mantenere una temperatura gradevole all'interno.

Chiedici informazioni sul tuo viaggio... a infoviaggi@finesettimana.it

Info

infoviaggi@finesettimana.it

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: