Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Iniziativa per i diritti delle persone transgender

Piazza Stesicoro Piazza Stesicoro, Catania CT, Italia
Google+

Sabato 14 giugno dalle 10,30 alle 12,30 si terrà in piazza Stesicoro una mattinata di volantinaggio e raccolta firme per la petizione a favore del ddl 405, proposto del Senatore Sergio Lo Giudice, che divincola la procedura per il cambio anagrafico del nome e del sesso dall’intervento chirurgico. Risoluzione necessaria dato che il periodo di transizione può durare molti anni e che molte persone transgender scelgono di non operarsi affatto.
Secondo il report della Commissione Europea Trans and intersex people. Discrimination on the grounds of sex, gender identity and gender expression la situazione dell’Italia appare desolante collocandosi al livello 2 nella Rainbow Map del 2012, al pari della Lituania e seguito da Georgia, Lettonia, Bielorussia, Russia, Turchia, Armenia, Ucraina.

Al tavolo sarà presente Vittoria, la studentessa che si batte per i diritti delle persone transgender. Prossima alla laurea, Vittoria ha presentato - supportata anche dai Radicali Catania - l’istanza per l’adozione del doppio libretto nell’università di Catania. Radicali Catania auspicano che la coraggiosa studentessa possa proseguire il suo percorso universitario con il nome femminile come è possibile fare in numerosi atenei tra i quali quelli di Torino, Bologna, Napoli, Padova, Pisa, Milano e della vicina Palermo.

Sarà inoltre possibile firmare l’Appello dell’Associazione Radicale Certi Diritti rivolto al Parlamento affinché risponda all’invito della Corte Costituzionale che con la sentenza n. 138 del 2010 ha riconosciuto la rilevanza costituzionale delle unioni omosessuali e sollecitato il Parlamento a legiferare.

Veniteci a trovare
il 14 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: