Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

LetteralMente - incontri di lettura

Ex Aurum Via D'Avalos, Pescara PE, Italia
Google+

Spesso, anche in ambito universitario, la lettura è relegata a fenomeno marginale. Le forme di apprendimento più efficaci sembrano altre, una su tutte la rete internet. Wikipedia è un caso esemplare ma non unico: il suo utilizzo è sufficientemente evocativo di una sottocultura pervasiva, secondo la quale la conoscenza è una raccolta indiscriminata dʼinformazioni, spesso non verificate e non sedimentate. La rete appare, ad alcuni, lo strumento in grado di risolvere tutti i problemi di acquisizione del sapere. La tesi che qui si sostiene è che ciò sia sbagliato e che sia necessario mettere nuovamente al centro (almeno) della formazione superiore una conoscenza sedimentata e strutturata, mediante il ricorso alla lettura di testi (libri anzitutto). Questʼaffermazione è tanto più vera per le discipline territoriali, nelle quali la tradizione di ricerca, gli itinerari culturali, i percorsi di analisi e progettazione dello spazio sono strettamente connessi agli scritti, ai saggi, alle ipotesi di lavoro che ne hanno costruito, nel tempo, il sapere disciplinare. Per muovere i primi passi allʼinterno delle teorie urbanistiche, la conoscenza dei libri è indispensabile. La lettura appare, quindi, uno strumento indispensabile per la formazione di chi ha scelto di fare della città e del territorio il proprio campo di riflessione. Al fine di avviare questʼoperazione didattica, si propone lʼistituzione di una serie dʼincontri di lettura,orientati a fare conoscere anzitutto agli studenti i testi basilari per la formazione dellʼarchitetto e per stimolare una maggiore familiarità con la lettura, intesa come strumento di formazione personale e disciplinare.

Veniteci a trovare
il 10 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: