Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Fotografia Sociale di Diego Stellino

D-Shots by Diego Stellino Via Yuri Gagarin 8/g, Bologna, Italia
Google+

Iniziativa realizzata in occasione della Fiera SOLIDAle.
In collaborazione con: Associazioni Riunite, Parrocchia San Bartolomeo della Beverara, Case Zanardi, e con il patrocinio del Quartiere Navile.

La mostra "BiH-11Jul11":
Il titolo vuole essere un'etichetta, una essenza, una sequenza di caratteri e numeri tanto sterili in sé quanto carichi nel contesto che rappresentano.
In quella data, 11 luglio 2011, altre 613 persone, in una bara con poco più di qualche frammento identificato, hanno avuto il loro nisan -la stele funeraria musulmana- accanto alle oltre 8000 già presenti nel santuario di Srebrenica-Potočari, situato proprio di fronte al luogo che fu per molti loro il campo di prigionia in quei giorni prima del massacro.

L'installazione fotografica "Non possiamo chiudere gli occhi":
Quattro storie di ragazze che in tre istanti vengono colte nella loro intimità smarrita e nell'isolamento dal medesimo mondo esterno, indipendentemente dalla propria etnia e status sociale.
Realizzata e finanziata interamente dai Volontari di Croce Rossa Italiana del Comitato di Bologna, l'installazione fotografica accompagna un progetto sociale denominato "Non Possiamo Chiudere Gli Occhi" volto alla promozione di una nuova rete associativa e attività socio-culturali oltre che in-formative alla cittadinanza e interna alla stessa associazione.

L'autore
“Sono nato a Bologna nel "caldo" maggio '74, per chi se lo chiedesse sono Gemelli.
La fotografia è sempre stata una presenza continua in casa mia e mi sono trovato a scattare, per gioco, la prima foto ad un Rally Bolognese nel '78. Per tanti anni è rimasta “solo” una passione che mi ha fatto ritrarre amori, amici, persone e luoghi delle mie esperienze di vita; ma sentivo che mancava sempre qualcosa...
È iniziato così, nel primo secolo del nostro secondo millennio, il mio percorso di studio tecnico e di critica....
Sono arrivato così, pian piano ma con determinazione, ad una professione che mi ha portato a confrontarmi con tematiche "corporate" e "industrial" (con un metodo che mi viene riconosciuto “non standard” ...spero sia un complimento) e sempre di più con il fotogiornalismo e i ritratti dal vivo (modalità che mi guida anche nei servizi matrimoniali).
La passione mi porta inoltre a lavorare spesso con i bambini e a supportare, ove posso, diverse campagne sociali e associazioni del terzo settore.
Ho un progetto personale e di fotografia che negli ultimi anni mi ha portato ad approfondire la "causa post bellica" della Bosna i Hercegovina, con riferimento particolare agli eventi di Sarajevo e Srebrenica.
Una forte affezione mi lega alle attività, non solo fotografiche, che svolgo in modo continuativo a sostegno di SoleTerre e di Croce Rossa Italiana.”

Veniteci a trovare
dal 13 al 27 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: