Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Re-Incarnazioni storiche. Quando il passato cammina in mezzo a noi

Gradara - Capitale del Medioevo Via Zanvettori, 14, Gradara PU, Italia
Google+

Giovedì 10 luglio, alle ore 21,30 sarà inaugurata presso il Palazzo Rubini Vesin la mostra fotografica Re-incarnazioni storiche. Quando il passato cammina in mezzo a noi. L'esposizione comprenderà due percorsi distinti, due modi di vedere e di approcciarsi alle rievocazioni storiche proposti da due fotografi: Leonardo Mattioli e Noris Cocci.
Entrambi hanno cercato con il loro lavoro di testimoniare un mondo molto vasto e diversificato, quello delle "feste storiche" così vivo e sentito nel nostro paese, nel quale ogni piccolo borgo, per non parlare delle città più grandi, può vantare una "storia" da raccontare.
Queste manifestazioni sono qualcosa di più di semplici feste di paese fatte di stand gastronomici, spettacoli e musica, sono il frutto della nostra memoria collettiva, sono il nostro passato che scalpita per tornare alla luce, sono energie che provengono dalla nostra memoria sopita e sgorgano dalla terra sulla quale viviamo.
Leonardo e Noris hanno cercato di catturare queste energie che si sono fatte carne impossessandosi, temporaneamente, delle persone più sensibili al loro richiamo e che, attraverso questi corpi sospesi tra passato e presente, ci ricordano quello che eravamo.
Ogni foto è una finestra aperta sul tempo e ne rappresenta un instante, cristallizzato, in cui presente e passato si sovrappongono, provocando in chi le osserva una contrastante sensazione di familiarità ed estraneità.
La sede di questo emozionante viaggio nelle nostre vite passate non poteva che essere Gradara, la Capitale del Medioevo, un borgo che ha fatto della divulgazione storica una missione.

La mostra resterà aperta fino al 27 luglio. Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, dal giovedì alla domenica dalle 18 alle 23. Per informazioni: 0541.964673 - info@gradarainnova.com

Veniteci a trovare
il 10 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: