Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Matteo Marolla in concerto - "Canzoni Capricciose" - Anteprima del cd "Tempo Libero"

Il capriccio mazzini, Carpino FG, Italia
Google+

Matteo Marolla - chitarra e voce
Antonio Pizzarelli - fiati
Salvatore de Iure - piano
Giuseppe Iacubino - batteria

Lo spettacolo è un viaggio attraverso il gioco della canzone. Un esperimento senza bordi che va a toccare i nervi scoperti della parola cantata nell’unico intento di catturare l’anima di ogni singolo spettatore per creare la più difficile e, proprio per questo, importante delle alchimie umane: la CONVIVIALITA’.
La leggerezza liberatoria del canto è il comune humus tra le diverse esperienze stilistiche: la musica etnica, la canzone italiana, i brani originali, in una mescolanza che tenta di simulare, non tanto una navigazione in se, quanto il momento della sosta in cui si passano in rassegna gli oggetti e gli appunti del viaggio. La meritata sosta per banchettare.
I brani originali narrano l’uomo che ha bisogno di raccontarsi e di vivere i propri sogni senza costrizioni.
Il repertorio si avvale di omaggi a grandi maestri quali Matteo Salvatore, Fabrizio de Andrè, Paolo Conte, Charles Aznavour, Domenico Modugno e la tradizione popolare italiana. Il tutto dosato a seconda del luogo in cui prende vita lo spettacolo perché si possa nutrire dei volti, dei profumi, dei rumori e delle immagini che lo circondano.






Matteo Marolla nasce a San Severo (fg) il 30 Settembre del 1975.
Sin da piccolo compone canzoni, filastrocche e versi in rima baciata. Adolescente scopre la chitarra classica e impara a suonarla da autodidatta, ma le prime esperienze espressive in gruppi rock le affronta in qualità di cantante. Verso la fine degli anni ’90 scopre la musica popolare e fonda gli Avarinos con cui porta in giro un repertorio misto di rock, folk e cantautorato. Intanto scrive le sue prime canzoni.
Nel 2001 vince il festival nazionale “Cant’autori” organizzato dall’ARCI. Si esibisce da solista in qualità di ospite in vari eventi nazionali tra cui il Premio Ciampi di Livorno, il M.E.I. di Faenza, l’Omaggio a de Andrè – Festival Unità di Reggio Emilia, sono solo alcuni.
Nel 2002 forma i Contrada Caipiroska con cui suona fino al 2009 con un repertorio folk-rock in giro per le piazze e i festival italiani. Nel contempo collabora per il teatro firmando la colonna sonora del musical “Quando il cielo s’innamora” (regia di Ginevra Salvato), “Il Berretto a sonagli” di Pirandello per la regia di Umberto Bellissimo e gli spettacoli “Osteria dei ricordi”, “Terra, pane e libertà” scritti e interpretati dall’attore Nazario Vasciarelli (progetti attualmente attivi).
Importante è anche l’omaggio a Matteo Salvatore.
Partecipa a numerosi festival e progetti di rilievo quali “Le canzoni della collina – omaggio a de andrè” al teatro Kismet di Bari, il festival “Di voce in voce” al teatro La Vallisa di Bari, il Carpino Folk Festival.
Da Settembre del 2009 si ripresenta come solista, accompagnato da vari musicisti con varie formazioni, in un repertorio che vede insieme brani di nuova composizione, canzoni italiane (de Andrè, Paolo Conte, Matia Bazar, Nicola di Bari, Celentano) e tradizione popolare rivisitata.

E’ in lavorazione il progetto discografico “Tempo Libero”

Veniteci a trovare
il 28 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: