Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

HEVIA - IL MAGICO SOFFIO DELLA CORNAMUSA ASTURIANA

Castello di Pagazzano - Civiltà Contadina Piazza Castello N°1, Pagazzano BG, Italia
Google+

PAGAZZANO(Bg) – Castello Visconteo

Venerdì 18 luglio 2014 - ore 21 – 15€+ d.p.

INFO e BOOKING:

tel. 035 732005 – 348 4466307
info@geomusic.it
www.geomusic.it
www.facebook.com/geomusic-il suono della terra


Un concerto di JOSE ANGEL HEVIA è sempre un evento eccezionale in quanto egli rappresenta uno straordinario fenomeno musicale che ha contribuito ed ancora lo fa a rivitalizzare la scena del folk e della world music internazionale, attraverso sonorità che nascono da uno strumento tradizionale, la cornamusa, sapientemente rivoluzionato ed elettrificato. Oltre due milioni e mezzo di album venduti confermano e rinnovano la sua popolarità, dal primo hit “Businde Reel” sino all’ultimo parto discografico “Obsessión”.

Il suo ritorno in Italia, dove mantiene una grande fama, acquisisce maggiore importanza perché sarà dato nella splendida e suggestiva cornice del castello visconteo di Pagazzano, nella bassa Bergamasca, a pochi chilometri da Bergamo. Ed ancor più perché, in piena sintonia con quel luogo, Hevia si esibirà in trio, una formazione elettroacustica che prevede la partecipazione della sorella Maria José e di un pianista. Nulla cambia rispetto alle esibizioni con l’intera band, perché al centro della scena sono sempre le particolari sonorità della sua cornamusa, in evidenza attraverso i suoi brani più celebri ma anche nell’interpretazione di brani tradizionali, accompagnato dalle percussioni della sorella, come nella più pura tradizione asturiana.

Il concerto è dovuto alla collaborazione tra il COMUNE e il Gruppo CIVILTA’ CONTADINA di Pagazzano e GEOMUSIC.



Asturiano , JOSE ANGEL HEVIAsi è avvicinato ancor giovanissimo alla cornamusa ed ha conseguito studi di musica tradizionale sino alle prime esibizioni con gruppi folk. In seguito ha iniziato una carriera solistica accompagnandosi con la sorella Maria José ai tamburini, come nella migliore tradizione della sua Terra. Nel frattempo inizia ad insegnare e forma una banda di cornamuse con i suoi allievi, contribuendo notevolmente a render popolare lo strumento tra i giovani.

La svolta decisiva qualche anno più tardi quando con Alberto Arias, un suo allievo programmatore di computer, crea una sorta di scala di plastica coi pulsanti di una slot machine. Un prototipo che diventerà poi la midi-bagpipes, che finirà per divenire il simbolo e l’indispensabile compagno del musicista.

Nel 1998 José Angel registra il primo album Tierra de Nadie, che è il suo primo successo sia a livello nazionale che internazionale. Il disco, supportato da un tour mondiale, viene pubblicato in più di quaranta paesi, in molti dei quali raggiungerà i primi posti nelle classifiche di vendita. Più di due milioni le copie vendute, e molti i dischi d’oro e di platino collezionati in paesi tanto diversi come Italia, Ungheria, Nuova Zelanda, Belgio, Danimarca e Portogallo.

Nel 2001 esce il secondo album Al Otro Lado – Al otru llau che ne rinnova i successi, con altre tournée in posti vecchi e nuovi.L’anno seguente vede il realizzarsi del suo sogno con l’inaugurazione di una fabbrica di strumenti, che lo vede dividersi tra l’attività di manager per questa impresa e quella di musicista.

Nel 2003 viene pubblicato Étnico ma non troppo, che conferma Hevia figura di caratura internazionale, che rivoluziona la musica popolare con la sua cornamusa midi, inserita in situazioni sonore prima inimmaginabili.

Il 2007 vede l’uscita dell’atteso album Obsessión, che contiene, tra l’altro, la colonna sonora di Luz de domingo del regista premio OscarJosé Luis Garci. Girato nelle Asturie e ispirato dalla storia di Ramón Pérez de Ayala, il film ha come interprete principale Alfredo Landa, e lo stesso Hevia vi appare in una piccola parte. Hevia è ormai tra imusicisti spagnoli nell’ultimo decennio maggiormente insigniti di premi di valore, quali Ondas (1999), Sensational Musical Artist ai Premios Amigo (1999), Multiplatinum Award a Bruxelles (2000), Best Album of Traditional Music (2001), Die Goldene Stimmgabel per il miglior brano strumentale con Busindre Reel (Francoforte 2001) e Medaglia del Principato delle Asturie per la diffusione della cultura asturiana nel mondo (2003).

Obsessión segna un passo avanti nel percorso musicale di Hevia, capolavoro di fusione sonora ispirato dalle tradizioni popolari, ma che sa nel contempo guardare al futuro mediante l’uso delle nuove tecnologie. Sorprendente garanzia di musica di qualità!

Di successo in successo continua una fervida attività concertistica esibendosi sia con una formazione elettrica che in trio “acustico”, combinazioni che vedono sempre le sue sonorità e i suoi strumenti al centro della scena. Nel periodo natalizio ha allestito anche un progetto ad hoc, con l’esecuzioni di brani ispirati alla tradizione natalizia dei luoghi d’origine.

HEVIA è molto popolare anche in Italia, terra che ama particolarmente e nella quale ritorna sempre con grande piacere ed entusiasmo.


INFO e BOOKING:

tel. 035 732005 – 348 4466307
info@geomusic.it
www.geomusic.it
www.facebook.com/geomusic-il suono della terra

Veniteci a trovare
il 18 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: