Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"L'incanto dell'Essere. Materia e/è Luce." di Stefania Orrù

Palazzo Medici Riccardi Firenze FI, Italia
Google+

a cura di Alessandra Frosini

Mostra organizzata da
Galleria Gagliardi

Con il patrocinio di:
Provincia di Firenze
Unione di Comuni Fiesole-Vaglia

In collaborazione con:
Art'ù - Fonderia artistica
Romana Rocchino - Organizzazione mostre
Centro di Teatro Internazionale

Mercoledì 9 Luglio si inaugura a Palazzo Medici Riccardi in Firenze la personale di Stefania Orrù intitolata L'incanto dell'Essere - Materia e/è luce. L’Artista presenta dieci opere in cui il tema dell'Essere, da sempre al centro della propria ricerca, viene trattato con una pittura che evoca, ermetica, distinte identità narrate e contemplate. Il suo universo poetico, intriso di lirismo, si esprime, attraverso una tecnica mista che unisce affresco, tempera grassa ed encausto, richiamando la nostra memoria verso ancestrali icone. Figure femminili, sospese, situate dentro uno spazio annullato e vuoti in dissolvenza, in cui rimane visibile soltanto la figura, unico reale spazio sondabile.
Stefania Orrù mostra inoltre il frutto dell'ultima fase della propria ricerca: opere costituite da grandi superfici elaborate dove, in due campiture, viene spinta al massimo la suggestione delle trasparenze e la matericità dell'affresco. La luce e il buio, intesi come luoghi psichici, come mondi attraversati e attraversabili dall'essere: i profili delle figure, i drappi, le mani, al tempo stesso forme reali e simboliche, colti attraverso giochi chiaroscurali portati all'estremo, si manifestano come chiavi di lettura che testimoniano l'essere stesso, intriso di contraddizioni, di territori oscuri e luminosi. Un realismo esistenziale che rivela una forte volontà di conoscenza della profondità umana.

Catalogo edito da Galleria Gagliardi, San Gimignano.


Stefania Orrù nasce a Jesi (Ancona) nel 1976. Durante gli anni di università prima a Urbino poi a Verona, in cui studia letteratura, scopre la pittura come mezzo espressivo ed essa assume da subito un ruolo centrale nella sua vita. Nel 1997 si trasferisce in Umbria, dove collabora per circa sei anni con il maestro spellano Elvio Marchionni. È in questi anni che si accosta all'affresco e alla pittura murale e che fa propri quei materiali con i quali sviluppa oggi, la sua ricerca personale. Stefania Orrù ha realizzato mostre personali e ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e all'estero. Nel 2009 è stata pubblicata la sua monografia intitolata "La pittura e la chiave dell'Essere". Stefania Orrù cerca di rappresentare l’intima essenza della donna: sua guida la Memoria, l’amica narrante, disponibile al suo richiamo di bellezza e mistero e che lei traduce per noi e dipinge velando l’incanto.

http://www.galleriagagliardi.com/en/artist-works/stefania-orru

---------------------------------------------------------------------

curated by Alessandra Frosini

Exhibition organized by
Galleria Gagliardi

With the patronage of:
Provincia di Firenze
Unione di Comuni Fiesole-Vaglia

In collaboration with:
Art'ù - Fonderia artistica
Romana Rocchino - Organizzazione mostre
Centro di Teatro Internazionale

The personal show by Stefania Orrù entitled L'incanto dell'Essere - Materia e/è luce (The enchantment of Being – Material and/is light) opens on Wednesday the 9th of July at Palazzo Medici Riccardi in Florence. The Artist will be presenting ten works in which the theme of Being, which has always been at the centre of her research, is handled with a style of painting that hermetically evokes distinct identities narrated and contemplated. Her poetic universe, steeped in lyricism, is expressed using a mixed technique that unites fresco, tempera grassa and hot wax, reminiscent of ancestral icons. Female figures, suspended in a space which is annulled and dispersing vacuums, in which all that remains visible is the figure, the only real space that can be probed.
Stefania Orrù also shows the fruit of the latest phase of her research: works made up of large elaborated surfaces, against two painted backgrounds, in which the suggestion of transparencies and the texture of the fresco technique are forced to the limit. Light and darkness, considered as places within the mind, as worlds crossed and crossable by the very Being itself: the profiles of the figures, drapes, hands, both real and symbolic forms, portrayed using light and shade taken to the extreme, appear like keys to reading that testify to the very essence of being, steeped in contradictions, obscure and luminous territories. An existential realism which reveals a strong desire for knowledge of human profundity.

Catalogue published by Galleria Gagliardi, San Gimignano.

Stefania Orrù was born in Jesi (Ancona) in 1976. During her time at University, first in Urbino and then in Verona, where she studied literature, she discovered painting as a means of expression and this immediately took on a central role in her life. In 1997 she moved to Umbria, where she worked for about six years with the master from Spello, Elvio Marchionni. It was during these years that she approached the fresco and mural techniques and perfected the use of the materials used to develop her personal research today. Stefania Orrù has held personal shows and participated in numerous collective shows in Italy and abroad. In 2009 her monograph entitled "La pittura e la chiave dell'Essere" (Painting and the key to Being) was published. Stefania Orrù tries to portray the intimate essence of women: she is guided by Memory, the storytelling friend, willing to respond to her call for beauty and mystery, which she translates for us and paints, covering the enchantment with a veil.

http://www.galleriagagliardi.com/en/artist-works/stefania-orru

Veniteci a trovare
dal 9 al 29 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: