Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Manifestazione per il diritto alla casa

Piazza Matteotti, VI Vicenza VI, Italia
Google+

SABATO 12 LUGLIO 2014
ore 16.00 PIAZZA MATTEOTTI - VICENZA

LA CASA E' UN DIRITTO: COSTRUIAMO DAL BASSO UN VERO PIANO CASA!
IL DIRITTO ALL'ABITARE NON SI PROCESSA: CASA ED UTENZE SUBITO PER LE FAMIGLIE AUTOASSEGNATARIE!

Sono passate ormai due settimane dall'autoassegnazione di un appartamento sfitto dell'Ater in Via Baracca 61 a Vicenza da parte di una famiglia sfrattata con il supporto dell'Assemblea Sociale per la Casa. Da allora non è cambiato nulla: la Prefettura non dà soluzioni concrete, l'Ater chiede lo sgombero e allo stesso fa di tutto per lasciare senza acqua, luce e gas una famiglia con due bambine di 4 e 6 anni. Questa è la gestione dell'emergenza abitativa che il Governo Renzi ha imposto con l'approvazione del Piano Casa.
L'emergenza abitativa non è un problema di ordine pubblico che si risolve con sfratti e denunce, ma promuovendo l'autorecupero del patrimonio pubblico sfitto e concedendo la residenza e le utenze di acqua, luce e gas anche e soprattutto a chi occupa una casa per necessità come conseguenza dell'immobilismo delle istituzioni coinvolte, a partire da Prefettura, Ater e nel caso specifico servizi sociali e Comune di Noventa Vicentina.
Sabato 12 Luglio alle ore 16 scenderemo ancora una volta in piazza per continuare a rivendicare l'importanza del diritto a una casa degna e a un reddito minimo, soprattutto per chi si trova in difficoltà in questo periodo di crisi.
Di fronte al continuo aumento degli sfratti per morosità, l'autorecupero del patrimonio pubblico sfitto è una proposta alternativa che le istituzioni locali devono cominciare a prendere in considerazione seriamente, sia perchè allude a forme di cooperazione sociale come risposta alla crisi, sia perchè permetterebbe di ridurre la parte di domanda di casa che non viene soddisfatta.
L'ondata ingiustificata di denunce che riguarda da alcuni mesi gli attivisti e le attiviste dell'Assemblea sociale per la casa (Asc) non ci spaventa, anzi ci fa pensare che sia ancora più necessaria una presa di posizione da parte di molti in difesa dei diritti fondamentali, per rivendicare a più voci “casa, reddito e dignità” per tutte e tutti. Per questo, chiediamo di dare subito delle risposte concrete e rapide, che possano portare a una soluzione dignitosa per le famiglie sfrattate, diversa dalla proposta di rimpatrio.
Ci vediamo sabato 12 luglio in Piazza Matteotti per un corteo cittadino per il diritto a una vita dignitosa, a un'abitazione accogliente, alle utenze - contro il Piano Casa del governo Renzi - e per la ricostruzione dei legami sociali tra le comunità di quartiere, soprattutto in questi tempi in cui la crisi coinvolge ognuno di noi.

Asc Vicenza e Noventa
Cs Bocciodromo
Adl Cobas Vicenza

Veniteci a trovare
il 12 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: