Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Vernissage Reloaded - un immaginario ritrovato mostra d'arte

Passante Ferroviario Porta Vittoria Milano MI, Italia
Google+

Reloaded
un immaginario
ritrovato

a cura di GMP


EDIZIONE 2014

SPAZIO ARTEPASSANTE DI PORTA VITTORIA

DAL 17 Luglio al 30 settembre


Vi siete accorti che è estate? Anche a Milano cerchiamo un angolo di pace, un luogo magico dove possiamo lasciare la nostra mente libera di fantasticare. Non ci sono boschi fatati.. ma l’universo degli artisti permette di immaginare vite oltre il cemento, mondi paralleli dove il riflesso della città si trasforma in qualcosa di diverso, dove ognuno recita la parte che gli appartiene.
Questo sogno di inizio estate è cercabile dai visionari qualche gradino sotto la strada, al Passante di Porta Vittoria, e parte da alcune mostre che hanno già avuto un pubblico nel corso del 2014, sotto la direzione artistica di Giovanni Manzoni, con la collaborazione di
Michela Ongaretti.
Il passante ferroviario di Repubblica ha rappresentato uno sviluppo di quanto ideato da Gennaio a Giugno, che è stato anche una specie di test positivo per gli artisti.
La grande opportunità viene ora dallo spazio ARTEPASSANTE di Porta Vittoria, dove verranno riproposte in una veste nuova e ampliata, e fuse in una, le mostre:
VIETATA LA RIPRODUZIONE con René Pascal
BIENVENUE NELLA REALTA’ con Fulvio Martini e Frantz Gauviniere
La collettiva di fotografia LINGUAGGI DEL CORPO con la partecipazione di Sevil Amini e Marco Casolino
GENERAZIONI D’INCHIOSTRO con Mariarita Renatti
TRANSIZIONE ACQUATICA con Ramona Zordini
CERVELLI SU CARTA con Akab Blind, Zibe, Daniele Aimasso, Mariarita Renatti , Loris Dogana, Alicia Puma, Pilar Dominguez, Giovanna Lacedra
Pietro Sganzerla, Giovanni Manzoni Piazzalunga, Valentina Campagni, Stefano Ronchi, Lord Pepper.
Per ogni tematica si intende inoltre abbinare eventi legati ad una disciplina artistica. Si prevedono serate con performances teatrali e
sessioni di body painting, come è stato per la collettiva Linguaggi del Corpo, esibizioni live di danza per Bienvenue nella realtà, o pittura o sketching per Cervelli su Carta.
GUEST : Eleonora Prado

Ampliando più possibile il concetto che è alla base di ogni singola mostra, senza stravolgerlo, si darà la possibilità ad alcuni dei talenti più innovativi, ed a nuovi artisti emergenti, di aderire con le loro opere all’arricchimento e alla fortificazione del progetto espositivo.
Quando Milano inizia a tacere, noi vorremmo creare un luogo dove riflettere su come le energie spese in questi mesi si possano rimettere in circolo, con lo stesso spirito interdisciplinare che ha animato i progetti finiti e animerà i progetti futuri.

Novità assoluta, difficoltosa tra le strette pareti di una galleria e qui perfettamente inseribile, è l’attività di laboratorio. Insegnante e coordinatrice per altri docenti ospiti sarà Pilar Dominguez, incisore professionista, ha dal 1980 una stamperia punto di riferimento nel panorama milanese. Grazie a Pilar il laboratorio di Porta Vittoria sarà aperto sia a chi si avvicina per la prima volta all’incisione, sia a professionisti o studenti che intendano specializzarsi in una o più tecniche. Si realizzeranno lavori di xilografia, acquaforte e puntasecca, inoltre serigrafia, collagraph e tecniche sperimentali. Funzionerà come laboratorio di libera frequenza, corsi o workshop. Al termine dei laboratori ci sarà un’esposizione della produzione più interessante.

Una mostra è come una fantasticheria. Non finirà finchè esisterà qualcuno per sognarla.

Michela Ongaretti

Veniteci a trovare
il 17 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: