Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A Mercantia anche spettacoli appartati e sperimentali

Firenze, Italia
Google+

Concerti in casa e teatro per uno spettatore nei “Giardini Segreti” di Mercantia.

Il teatro corporeo di Arhat e Dulcamara, la poesia del Teatro del Cavolfiore. Non ci sono solo i grandi numeri, i grandi show e le grandi folle a Mercantia.

Dal 16 al 20 luglio alla “Festa dei Miracoli” si possono trovare, come già avviene da alcuni anni, i “Giardini Segreti”, spazi e spettacoli teatrali che si possono prenotare, senza costi aggiuntivi rispetto al biglietto di ingresso, per assistere ad uno o più spettacoli riservati a un pubblico più ristretto, che ama ascoltare (o vedere) storie, storie narrate, agite, suonate.

Queste le proposte:
Teatro Del Cavolfiore con Ilaria Bonfanti presenta “Il Passo (in cammino)", una performance di narrazione sensoriale per un solo attore e un solo spettatore che verrà bendato e condotto a piedi nudi dall'attrice all'interno della performance che si svolgerà per lui e grazie a lui. Un teatro di poesia, tanto delicato e fragile quanto penetrante, che cercherà di far vivere allo spettatore un cammino a nelle proprie emozioni.

Dulcamara Teatro, la compagnia diretta da Valentina Cidda (figlia d'arte del grande doppiatore e aiuto regista Mario Maldesi ), che da anni si dedica alla sperimentazione teatrale corporea, presenta due spettacoli. "Nati", viaggio onirico tra l'inizio e la fine della vita, una sorta di Apocalisse simbolica alla quale sopravvivono cinque creature di umanità distinte; "Hic Et Nunc (Ora e Qui)", racconto di racconti, fatto di innumerevoli voci di donne, sibille, uomini persi che il vento ha trascinato nei secoli attraverso le terre del mondo…e che risuonano immense, qui e ora.
Arhat Teatro, l'attore Luigi Farina diretto da Pierluigi Castelli, formazione nata sulla scia degli insegnamenti dell'Odin Teatret, presenta una Rassegna antologica di spettacoli per il decennale della propria attività.

"Vento, vento, che cosa racconti?", narr-azione sospesa tra sogno e realtà, in cui prende corpo un vero e proprio “mare di pensieri”, dove notte e giorno, bello e brutto, bianco e nero si incontrano e danno luogo al racconto continuo della vita; "Fiori", rapsodia/studio liberamente ispirata a "Les fleurs du mal" di Baudelaire; "Ararat", spettacolo che si addentra nella storia del diluvio universale intrecciandola con il mito di Deucalione e Pirra, di Gilgamesh e il racconto di uno sciamano Pawnee; "Bétilo (Pietra sacra) ", Studio in progress. Azioni, immagini, canti, suoni e rimandi su suggestioni nate “dall’incontro” con frammenti di “Eliogabalo” di A. Artaud.

Spazio poi anche al monologo in stile cabaret: Cristiano Chesi presenta "Italia nel dormiveglia", un artista di solito rivendica qualcosa… teatro di protesta, canzoni impegnate, testi di riflessione… Chesi invece rivenidca il suo diritto a dormire, anzi, al dormiveglia, con un monologo divertente e irriverente, tra il privato e il sociale.

Non solo teatro ma anche musica. Filippo Marcori, "Piano forte piano", non è solo lo spettacolo di un pianista, ma è un vero e proprio artista certaldese che accoglie il pubblico nella sua casa, lo fa sedere davanti al pianoforte col quale anch'egli è cresciuto, e improvvisa uno spettacolo sonoro, provocatorio e intimo, fragile, intrigante.

I “Giardini Segreti” si prenotano all'ingresso dei rispettivi spazi dalle ore 19 circa in poi, l'ingresso è consentito gratuitamente ai possessori del biglietto di ingresso a Mercantia, sono previste spesso più repliche per sera, i posti sono ad esaurimento. 

Veniteci a trovare
dal 18 al 20 luglio 2014

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: