Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

IN MARCIA CONTRO TAP!

S.Foca ( Le ) San Foca PN, Italia
Google+

GRANDE MANIFESTAZIONE NO TAP!

Il 20 settembre alle 17.00 uniamoci per una marcia da S. Foca a Melendugno.

Ci incontriamo nei pressi del lido S. Basilio alle 17.00 per percorrere 8 km, a piedi o in bici, verso Melendugno, come 8 sono i Km il tubo di TAP attraverserà nell'entroterra devastando 1900 ulivi.

Una volta giunti a Melendugno, la manifestazione continuerà in Piazza Pertini, con interventi, informazione, arte. Chi non potrà partecipare alla marcia potrà raggiungere direttamente la piazza alle 18.00.

Mentre Renzi sarà a Baku per dare "il via libera al Tap" noi saremo tutti insieme, cittadini, movimenti, associazioni, comitati, artisti, forze politiche che hanno a cuore il Salento, per dire NO ad una bomba ecologica, inutile e dannosa.

Dobbiamo essere in tanti, tantissimi!!!!!!!
Un fiume di gente unito dalla volontà di poter scegliere del proprio territorio, del proprio presente e futuro.



La Marcia intende denunciare l’arroganza delle forze politiche, finanziarie ed economiche che sostengono il progetto TAP passando sopra le teste dei cittadini salentini e della loro Terra Patria.
Noi denunciamo all’opinione pubblica:
• Che la Commissione Ministeriale ha dato parere positivo alla VIA nonostante il NO della Regione Puglia , dei Comuni interessati e dei Cittadini.
• Il lobbismo internazionale capeggiato da Tony Blair e ben radicato nei partiti a livello nazionale e locale.
• Il grave attentato perpetrato all’economia turistica che finalmente dopo tanti sforzi va crescendo nel Salento creando ricchezza e prospettive occupazionali per una zona martoriata del nostro Mezzogiorno …perché si! E’ ancora Questione Meridionale!
• L’attentato alla salute del popolo salentino già ai vertici delle statistiche delle morti per neoplasie.
• Il danno che l’opera arrecherà ad un ambiente incontaminato tra i più belli. L’approdo previsto lambisce il Parco Naturale delle Cesine e si inoltra tra macchia mediterranea e ulivi dopo aver sfregiato fondali e costa.
• A 8 km dalla costa è prevista una Centrale di Depressurizzazione con emissione di fumi su un’area di 12 ettari tra ulivi e muretti a secco.
• Che tra 50 anni tutta l’opera sarà lasciata in loco come opera morta perché obsoleta e che TAP godrà di un regime di monopolio per 25 anni.
• Che l’impatto occupazionale è praticamente inesistente perché non superiore a quello che può determinare una piccola attività commerciale o artigianale (es. pizzeria, bar, pasticceria, ecc) . Ci sarà lavoro per qualche vigilate e qualche giardiniere.
• Che TAP è quindi totalmente inutile perché in Puglia la produzione di energia è doppia rispetto alla domanda.
• Che TAP è una “Grande Opera” a forte propensione lobbista, pensata un decennio fa e che interessa prevalentemente ai capitali finanziari investiti. La società ha sede in Svizzera e non pagherà le tasse in Italia. Il progetto sarà cofinanziato con fondi europei.
• Che l’opera servirà a portare il gas in Centro Europa dove i consumi negli ultimi anni sono in calo per via dell’aumento della produzione di energia rinnovabile e non fossile quale è il gas.
• Che, infine e non da meno, l’Azerbaigian è un paese sulla lista nera di Amnesty International perché paese che certamente non brilla per il rispetto dei diritti civili. Quindi Eticamente non proprio certificabile.
Per tutto questo Sabato 20 Settembre, 144esima ricorrenza di un altro importante evento nazionale, mentre Renzi taglierà il nastro a Baku noi marceremo da San Foca a Melendugno per aprire anche noi una “breccia” nell’arroganza del potere e per affermare la volontà del popolo salentino contro i gruppi d’affari.

PORTIAMO STRISCIONI, CARTELLONI, BANDIERE, MAGLIETTE NO TAP !!!!

Coordinamento Interprovinciale NO TAP - NO FOSSILI

Veniteci a trovare
il 20 settembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: