Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MINORITAURO al MEI di Faenza

Rossini Art Cafe piazza del popolo, 22, Faenza RA, Italia
Google+

Presentazione del romanzo di AleX Bevilacqua “MINORITAURO” al MEI - MEETING DEGLI INDIPENDENTI di Faenza
Sabato 27 settembre alle ore 15.00
presso l’Art Cafè ROSSINI in Piazza del Popolo 22.


MinoriTauro è un romanzo, un diario, un saggio di AleX Bevilacqua, pubblicato l’8 agosto da Loquendo Editrice e presentato in anteprima alla ventesima edizione del MEI – Meeting degli Indipendenti sabato 27 settembre a Faenza, nella sala dell’Art Cafè Rossini in piazza del Popolo 22 alle ore 15.00.

MinoriTauro è la storia della sensibile “diversità” di un ragazzo-uomo che cerca di evadere dal suo anonimato, dal crudele stato di minoranza e minorità, per affermare se stesso nel mondo, la sua poesia, la sua musica, indossando una maschera da Toro. E così, tra momenti di delicato lirismo ad altri di ludica ironia, l’autore crea una metafora vivente, trasformando il protagonista in un mostro dal corpo umano e la testa animale, ennesima maschera dietro cui rifugiarsi, ma anche come semplice trovata di marketing per attirare l’attenzione sulle sue corna con cui sfondare il muro della dilagante indifferenza. Al di là della finzione narrativa, il libro mette nero su bianco anche una personale ricognizione sulle dinamiche odierne di accesso al mercato musicale e più in generale artistico in Italia: una sorta di disamina dei meccanismi spesso superficiali e tutt'altro che meritocratici che ne governano l'ingresso e la relativa permanenza. Oltre al personaggio di MinoriTauro (sintesi linguistica di “Minoritario” e “Minotauro"), il protagonista - narratore e narrato - sceglie di affiancarsi a una figura femminile incantevole: Verdiana, compagna nel duo musicale La Bella e la Bestia, con la quale si instaura uno strano rapporto di collaborazione professionale, tenuto stretto da un’attrazione fascinosa, passionale, accesa chiaramente dall’arte e dall’esito imprevedibile.

Il nuovo romanzo di AleX Bevilacqua “MinoriTauro” (Loquendo Editrice) è in distribuzione nelle librerie virtuali e reali e direttamente al link: http://www.loquendoeditrice.it/catalogo/i-nostri-libri/minoritauro-64-detail

SITO WEB: www.alexbevilacqua.it

FANPAGE Facebook: https://www.facebook.com/alexbevilacquaofficial



Biografia letteraria di AleX Bevilacqua:

Milanese, liceo classico, laurea in Legge. Inizia a scrivere poesie dall’età di sei anni. Questa passione lo accompagna per tutta l’infanzia, l’adolescenza e anche oltre, dopo il suo incontro fatale con la musica. Comincia a rarefarsi verso i venticinque anni, evolvendo quasi naturalmente nella nuova attività di paroliere. Dopo aver pubblicato nel 2003 per la “Perle ai Porci Edizioni” (sotto lo pseudonimo di Iperastro) la raccolta di battute e barzellette “PARZIALMENTE STREMATO”, inizia a collaborare con alcuni cabarettisti, tra i quali Gigi Rock (Quelli che il calcio, Zelig). Più tardi decide di raccogliere tutto il materiale poetico sino ad allora composto nella silloge “PIEGA DI COSCIENZA IRRIVELATA”, onorandosi della prefazione di Alda Merini, alla quale ha sottoposto la sua opera per una serena valutazione. Porta a termine due opere in prosa, originali per impianto e temi trattati, la prima delle quali “INTANTO, L’ANIMA” viene pubblicata nel 2006 da Allori Edizioni. E’ una storia sull’Italia del 2010, futuribile ma non troppo, a cavallo tra satira sociale e riflessione sull’uso dei media. E’ del giugno 2011 il nuovo romanzo “SETA & ACCIAIO”, scritto a quattro mani con Luciana Calabrese, la storia di una corrispondenza epistolare telematica tra due gemelli omozigoti che a un certo punto della loro esistenza decidono di prendere strade divergenti. Nel settembre successivo il racconto “IL RIFUGIO DI ALESSIA” viene pubblicato da Giulio Perrone Editore nel volume “Quel giorno in un attimo…” che raccoglie i vincitori del concorso “Incipit d’autore”. L’anno dopo fa il bis, sempre in “Incipit d’autore”, con il racconto “IL VOLTO DELL’AMORE”. Ha collaborato col quotidiano online Affari Italiani (www.affaritaliani.it) come commentatore politico e di costume. E’ autore anche di soggetti per il cinema, sceneggiature e format televisivi. E’ socio onorario dell’Unione Italiana degli Scrittori e Artisti Europei.

Veniteci a trovare
il 27 settembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: