Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Concerto di Santo Stefano nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli

Scala dell'Arcicapitolina 12, Roma
Google+

Il Concerto di Santo Stefano si tiene il 26 dicembre alle 11.00 nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli a Roma.

Grande sorpresa quest’anno per il Concerto di Santo Stefano:Santa Maria in Ara Coeli sarà sonorizzata in ogni angolo della sua meravigliosa sede. Non solo dunque un concerto frontale ma agito in ogni parte della Basilica alla maniera delle antiche Cantate Sacre Popolari e Colte, quando lo spazio della Chiesa era il volto sacro della Piazza.

Diventato ormai una delle date di maggior richiamo della Città, il concerto di Santo Stefano che si svolge tutti gli anni al mattino del 26 dicembre, vedrà quest’anno, per la sua XV edizione, una rilettura particolare dei testi sacri di Monteverdi a cura di Luigi Cinque, artista ormai universalmente riconosciuto della mistura dei linguaggi musicali, e presenterà in scena una formazione unica ed eccezionale composta oltre che dallo stesso Cinque, da Patrizio Fariselli (mitico tastierista degli Area), Petra Magoni (tra le voci più interessanti e complete della nuova generazione), i fratelli Mancuso con le loro straordinarie voci della tradizione siciliana, Salvatore Bonafede, jazzista di fama internazionale,Orazio Corsaro grande studioso (maestro compositore) e solista di zampogna mediterranea, il Complesso Bandistico Arturo Toscanini diretto dal M° Imparato. Sarà un concerto installazione che coinvolgerà tutto il pubblico in ogni angolo della Basilica,

Gli artisti eseguiranno le musiche in diversi punti della Basilica, alcuni di essi suoneranno in movimento attraverso il pubblico in modo da creare un coinvolgimento visivo e sonoro estremamente spettacolare.

Ingegneria fonica a cura di Paolo Panella.L’idea della rappresentazione è quella di concepire il concerto in forma di lunga pièce che richiama continuamente i motivi sacri (citati sotto) di Monteverdi. Gli interpreti faranno “respirare” l’intera Basilica con frammenti interconnessi del Monteverdi Sacro e più popolare.

La manifestazione è realizzata con il sostegno di Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Luigi Cinque, direzione, fiati e live electronics, gaita gallega

Petra Magoni, voce

Salvatore Bonafede, piano

Fratelli Mancuso, voci e strumenti tradizionali

Patrizio Fariselli, tastiere

Orazio Corsaro, zampogna/organo

Piccola banda di Settecamini

Veniteci a trovare
il 26 dicembre 2013

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: