Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Forza della Scuola con Guglielmo Minervini

Quartiere Libertà Bari, Italia
Google+

Alla scuola.

A cose serve la scuola quando tutto il sapere sembra essere dentro uno smartphone?

Serve come spazio per fare esperienza dell’altro. Per maturare la dimensione sociale del noi. Per costruire il senso comunitario. Insomma, per costruire cittadinanza.

E poi serve come spazio in cui s’impara a comunicare e conoscere la realtà. A frequentare la complessità. A non fidarsi delle apparenze. A coltivare il sapere che si nasconde dietro le apparenze. A praticare la fatica della conoscenza.

Bene.

Anche la Puglia ha bisogno di una scuola che faccia queste cose qui.

Di una scuola che generi cittadini attivi innamorati del futuro. Persone situate che sanno muoversi in questo mondo che gira rapido.

Non solo la scuola solo delle norme e delle riforme, ma la scuola delle persone.

La scuola dei docenti, genitori e alunni, che lavorano insieme per progettare un cambiamento che se non verrà dal basso non avverrà mai.

Le opportunità ci sono. Tutte le riforme, ormai, procedono coerentemente verso un’estensione degli spazi di autonomia anche didattica e organizzativa delle scuole.

Anche se le risorse sono sempre più scarse, ora si possono fare molte più cose.

Allora lanciamola, la sfida.

Quale scuola vogliamo immaginare per quale Puglia.

Se la Puglia che stiamo costruendo è una Puglia vitale e dinamica, aperta al futuro e all’innovazione e ai nuovi saperi, solidale e sostenibile, responsabile e giusta, che valorizza i talenti e le risorse di tutti, senza mollare nessuno, bene allora c’è bisogno della scuola. Migliore.

Aperta al territorio, progettata da chi la abita, ispirata ai valori della libertà, della collaborazione e della giustizia.

Lanciamo un patto. La scuola per dare alla Puglia la forza del futuro.

Aprire le porte al cambiamento, sperimentare nuove pratiche didattiche, mettere in campo nuove risposte alle fragilità sociali, agire sulle fratture che la separano dal mondo del lavoro, rafforzare le competenze educative sono alcune delle questioni che dobbiamo affrontare insieme.

E che poi dobbiamo tradurre in nuove politiche pubbliche.
Allora troviamo, tutti insieme, per incrociare gli sguardi e le liberare le idee.

Insegnanti e studenti, genitori e tutti quelli che credono nel valore della scuola, ci vediamo a Bari per discuterne assieme il prossimo 26 settembre.

******************

LA FORZA DELLA SCUOLA
Discorso agli insegnanti, agli studenti e alle famiglie con Guglielmo Minervini

26 Settembre 2014
Bari, Q.re Libertà.
Parrocchia del Redentore.

******************
Salvatore Giuliano - Dirigente scolastico ITC Majorana di Brindisi

Appassionato e innovatore, ha rivoluzionato i libri di testo fino a farli sparire e a portare in giro in tutta Italia la sua creatura: il Book in Progress
-
Ezio Falco – Segretario della FLC CGIL di Bari

Dall’educazione alla rappresentanza e tutela dei lavoratori, la conoscenza è per lui il più potente fattore di cambiamento ed è da sempre al centro del suo lavoro
-
Sabrina di Paola – docente nel progetto Diritti a scuola

Crede nelle idee che diventano azioni e a scuola ha scoperto che pensare e agire "insieme" trasforma la vita delle persone e i luoghi che abitiamo
-
Giulio Albano – Studente

Ha ricoperto il ruolo di rappresentate al liceo all'interno della Consulta provinciale degli studenti e ora continua l’impegno con gli Studenti Indipendenti, è membro della Consulta Universitaria
-
Elena Musci - ricercatrice di didattica della storia e del patrimonio

Da sempre si impegna nelle scuole di tutta Italia per far amare la storia ai grandi e ai piccoli nella speranza che diventi parte significativa del vissuto di ognuno
-
Giancarlo Visitilli – Docente, giornalista e scrittore

Sulla strada della crescita ci sono tante vie principali e complanari: i servizi sociali, la chiesa, la strada, il cinema, ma tutte abitano un unico luogo: la Scuola, ‘superstrada’ per ogni vero viandante
-
Patrizia Rossini – Dirigente scolastico

La determinazione, l'innovazione, il senso di maternità li dedica ogni giorno a tutti gli alunni perché ognuno ha la testa ben fatta
-
A. Chiara Scardicchio – docente e genitore

E’ la mamma di una bambina con ritardo grave che vive una storia di scuola terribile e magnifica
-
Dario Abrescia, operatore socio-culturale

Nel progetto nazionale RSC ha combattuto contro l'abbandono scolastico e per l'inclusione sociale dei bambini rom e sinti
-
Salvatore Zingale – docente di semiotica del Politecnico di Milano
-
Andrea Gargiulo – musicista e docente

L’orchestra è per lui, come dice Abreu, una società che pratica l’interdipendenza, un’impresa collettiva in cui tutti vogliono affrontare brani sempre più difficili
-
Antongiulio Mancino - Ricercatore e professore associato

Impegnato con la cooperativa Nuovo Fantarca nella risocializzazione dei minori a rischio attraverso l'uso didattico dell'audiovisivo, alle cattedre preferisce le periferie
-
Giovanni Schena - Studente

Studia economia a Bari e fa parte dell’esecutivo regionale dell’Unione degli Studenti di Puglia, si è sempre occupato dei temi della scuola fin da quando era studente medio

Veniteci a trovare
il 26 settembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: