Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"Ultimo Tango a Parigi" Jazz&Movie

Teatro Diana Napoli VIA LUCA GIORDANO, 64, Napoli, Italia
Google+

il 3 Novembre, al Teatro Diana di Napoli, un evento in omaggio alle indimenticabili scene di “Ultimo Tango a Parigi” di Bernardo Bertolucci, accompagnate per l’occasione dalla maestria di due grandi protagonisti dell’ attuale scena musicale taliana, Javier Girotto ai fiati e Francesco Nastro al pianoforte, che eseguiranno i brani tratti dal loro album “Passione” più alcuni inediti scritti per il film da Astor Piazzolla prima ancora che la colonna sonora fosse affidata a Gato Barbieri.

L’evento nasce da un progetto inedito di Cesare Settimo, Direttore Artistico della storica rassegna napoletana Jazz&Movie, che seguendo il fil rouge delle emozioni irrazionali, decide di abbinare alle musiche dell’album “Passione” uno sfondo di immagini evocative con cui si possa identificare al meglio il suo incessante flusso sentimentale, e facendo inevitabilmente riferimento al film che ancora ad oggi è uno dei più indicativi manifesti dell’amore non ragionato, Ultimo Tango a Parigi di Bertolucci.

Nel 2014, a dieci anni dalla morte del grande attore Marlon Brando ed in occasione del suo memoriale, il progetto di Javier Girotto e Francesco Nastro si unisce al sensibile lavoro di Lucio Cremonese, ispirato autore e regista che ha dedicato al live un collage inedito di immagini, modulate sui brani eseguiti per renderle parte integrante di una vera e propria opera tout court, che si fonde con la musica fino ad integrare i propri fotogrammi nelle tessiture degli spartiti musicali e conferendo alle scene una propria melodia,attraverso anche l'interplay tra gli strumenti ed i memorabili dialoghi di Marlon Brando e Maria Shneider.

Oggi quindi, l’originario progetto del duo, non è più solo un concerto ma un vero e proprio spettacolo dai molteplici linguaggi, sonori e visivi, che regala allo spettatore anche alcuni inediti che Astor Piazzolla scrisse ad hoc prima che la celebre colonna sonora del film fosse affidata da Bernardo Bertolucci a Gato Barbieri.


«Suonano come se fossero destinati a suonare insieme, e la buona notizia è che si sono incontrati per registrare questo album e documentare il loro straordinario modo di suonare in duo. Credo che questo sia un progetto unico, che riflette una nuova luce nell'arte del duo” - Peter Erskine
Katia Forgione

Veniteci a trovare
il 3 novembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: