Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Madri e Figlie, una mostra

via degli Ausoni 3, Roma, Italia
Google+

Verrà inaugurata sabato 18 gennaio 2013 alle ore 18 la mostra 'Madri e Figlie' presso lo Spazio espositivo Cerere in via degli Ausoni  a San Lorenzo, Roma. 

La mostra personale di fotografia di Gabriele Morrione, MADRI E FIGLIE, aperta tutti i giorni, tranne la domenica, dalle ore 17 alle ore 21, è un report fotografico di Ottanta madri e novantanove figlie.

Queste donne sono i soggetti che ha scelto Gabriele Morrione portando avanti la sua ricerca fotografica preferita, iniziata molti anni fa, sull’universo femminile. La ricerca su Madri e Figlie è caratterizzata da grande originalità e spesso coinvolge tre generazioni di donne, presentate in fotografie separate.

Le prime sette immagini del lavoro sono state realizzate in anni precedenti, dal 1973 al 2010, e pubblicate su altri libri. A queste prime fotografie segue il lavoro monografico, durato circa otto mesi, compresi tra novembre 2012 e giugno 2013.

Prevalentemente eseguite nello studio dell’autore, con l’ausilio di tradizionali luci continue utilizzate sempre con modalità omogenee di illuminazione, queste fotografie, nel loro insieme, divengono una sorta di testimonianza psicologica della nostra società contemporanea. Un rapporto antico come il mondo, quello tra madre e figlia, dove i gesti sono spontanei o artificiosi, teneri o sostenuti, gioiosi o malinconici, ironici, a volte imbarazzati. Gesti rivelatori e inconsapevoli di un rapporto affettivo misterioso e profondo che, nelle sue infinite articolazioni, si svela all’obiettivo del fotografo sempre accarezzato da entusiasmo,  curiosità, disponibilità a esporsi e guardarsi negli occhi.

Aperto tutti i giorni – domenica chiuso-dalle ore 17 alle ore 21. Ingresso libero.

Veniteci a trovare
dal 18 gennaio al 2 febbraio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: