Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A2_Lab Laboratorio Pratico/Teorico di Rita Correddu e Teatrino Elettrico

Làbas Occupato via orfeo 46, Bologna, Italia
Google+

In occasione della prima edizione di A2_nuovi formati di residenza artistica, gli artisti Rita Correddu e Teatrino Elettrico conducono dal 7 al 9 ottobre un laboratorio pratico-teorico negli spazi di Làbas Occupato (via Orfeo 46, Bologna).

Gli artisti sono stati selezionati per partecipare al programma di residenza A2 e sono al momento a lavoro negli spazi di Làbas. L'obiettivo di tale progetto è quello di mettere a confronto due artisti diametralmente opposti ed invitarli a lavorare negli spazi dell'ex Caserma Masini. Al termine della residenza gli artisti lasceranno un intervento, una traccia all'interno di tale spazio.
Il laboratorio verterà sulle pratiche differenti degli artisti che lo conducono. Da un lato l'approccio concettuale ed il linguaggio evocativo di Rita Correddu e dall'altro le sonorità meccaniche generate dall'ellettrificazione di oggetti d'uso comune di Teatrino Elettrico.

Il laboratorio ha una durata di 3 giorni (7-8 e 9 ottobre), si svolgerà negli spazi di Làbas ed ha come fine ultimo quello di indagare le pratiche degli artisti in residenza e di creare insieme a loro l'opera finale che sarà presentata nella serata conclusiva del 10 ottobre.

Il laboratorio è aperto a tutti.
Max. 15 partecipanti.

Per iscrizioni ed info scrivere o telefonare a:

Francesca Apolito apolitofrancesca@gmail.com
Flavia Zaganelli f.zaganelli@hotmail.it

327.2291646 – 329.0103014

Rita Correddu (1983), vive e lavora a Bologna. Si è laureata in Storia dell’Arte nel 2008 presso l’Università di Bologna e nel 2012 presso la stessa università ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Beni Storici Artistici. Nel 2009 ha vinto il premio Iceberg per la sezione arte pubblica con il progetto “Un monumento per il Link”. Nel gennaio 2010 ha collaborato con Giorgio Andreotta Calò alla realizzazione del suo “Monumento ai caduti”. Nel 2011 ha rappresentato la città di Bologna alla XV Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo (Thessaloniki) ed è stata vincitrice del concorso “Il monumento mette radici – Concorso di arte pubblica sotto e intorno all’albero”, promosso da IBC Emilia Romagna, Fondazione Villa Ghigi e Accademia di Belle Arti (Bologna). Nel 2012 espone presso il Museo MAN_Museo della Provincia di Nuoro, nella collettiva “Caratteri ereditari e mutazioni genetiche”.
http://ritacorreddu.wordpress.com/

Teatrino Elettrico nasce dall'esigenza di fondere sonorità meccaniche con l'emozione della musica suonata dal vivo. Il progetto si focalizza sulle possibilità espressive dell' oggetto di uso comune animato per mezzo dell'elettricità, nella creazione di un linguaggio a/v totalmente real time, privo di campionamenti o registrazioni. Il gruppo ha realizzato concerti, performances live-media, spettacoli teatrali, installazioni multimediali, workshops e altri progetti ibridi. Alla base del progetto c’è la volontà di usare congegni elettrici, oggetti domestici, attrezzature vintage non come macchine sceniche o scenografia, ma come veri e propri attori e protagonisti di un racconto evocativo. La tecnica è quindi un tutt’uno con la scena così come audio e video lo sono con le azioni che gli oggetti compiono.
www.teatrinoelettrico.org/
www.facebook.com/teatrinoelettrico

A2_nuovi formati di residenza artistica è un progetto di Francesca Apolito e Flavia Zaganelli. A2 nasce con l'intento di mettere a confronto due artisti che lavorano su progetti site-specific e di arte pubblica attraverso la pratica della residenza in uno spazio recuperato. L'incontro e il dialogo di pratiche e linguaggi artistici differenti sono alla base del progetto. Al termine della residenza i due artisti creano insieme un'opera, un intervento, un'azione, un'installazione, una traccia da lasciare all'interno dello spazio che li ha ospitati. L'idea è quella di attuare uno scambio non soltanto tra gli artisti partecipanti ma anche tra le persone che abitano e vivono lo spazio tutti i giorni. Il progetto prevede occasioni di incontro, scambio, convivialità con altri artisti, curatori, momenti di discussione informale sull'arte e serate di autofinanziamento.
www.facebook.com/A2nuoviformati
www.facebook.com/events/684719248284446/

Veniteci a trovare
dal 7 al 9 ottobre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: