Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Festa della Nociata

Massa Martana PG, Italia
Google+

L'Umbria si prepara a festeggiare il Natale con tanti appuntamenti dedicati alla tradizione e al gusto, tra cui la Festa della Nociata, pronta ad accogliervi a Massa Martana dal 24 dicembre al 6 gennaio 2014.

La Festa della Nociata è dedicata al tipico torrone umbro, fatto con una antica ricetta che risale a fine '800, attribuita a Sigismodo Ranucci, un giovane massetano che aveva girato parecchio in Italia ed Europa, fino ad arrivare a Copenaghen, il quale quando tornò preparò per Natale un nuovo torrone nel bar che ancora oggi si affaccia sulla piazza del paese. 

Tradizione vule che la Nociata, sia anche un dolce che viene preparato dagli uomini di casa per le feste di Natale! Ed il bello è che ne sono orgogliosi, ne parlano con gli amici ed ognuno custodisce il suo piccolo segreto per fare il dolce di Natale più buono degli altri.

Il momento saliente della festa sarà la sera di Santo Stefano, quando nella piazza del centro storico, si potrà assistere e partecipare alla preparazione della Nociata.

Verso le tre del pomeriggio gli uomini del paese sistemeranno in piazza il vecchio tamburlano, una specie di sgabello che serve sia per star seduti mentre si mescola l’impasto e sia per incastonare il caldaio di rame sotto il quale arde il fornello.

Si metteranno nel caldaio 7 chiare d’ovo per ogni kg di miele e si comincerà a cuocere il tutto a fuoco lento. Gli uomini, compresi i turisti, faranno a gara per dare il loro aiuto e si andrà avanti così per 3 ore, fino a quando il grosso mestolo di legno starà da solo in piedi al centro del caldaio.

A questo punto è arrivato il momento di aggiungere le noci e di amalgamare bene il tutto, quindi si rovescerà l’impasto su un tavolo di marmo e quando ancora sarà bollente gli uomini del paese lo modelleranno, con le mani nude, fino a formare le Nociate che saranno offerte ai presenti tra due foglie di alloro. 

Veniteci a trovare
dal 26 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: