Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Gionata Mirai (de "Il teatro degli orrori) + Natural Seven

Wood Via Roma, 78/80, Arona NO, Italia
Google+

Il sabato notte ci si raccoglie attorno al palco del Wood come attorno al focolare di un vecchio pub inglese o come ai bordi di una strada polverosa del Midwest, quando un poeta delle parole e delle corde pizzicate prende fra le mani una chitarra e canta la storia di ognuno di noi.

Il poeta di questa notte è Gionata Mirai, fondatore e chitarrista de Il Teatro degli Orrori, in tour con il suo disco Allusioni e con una chitarra a 12 corde, un fingerpicking classico e hardcore che allude alla situazione politica planetaria e a quella di noi individui. Allusioni per “prendersi la libertà di pensare a un mondo un po’ più bello di quello in cui ci troviamo”.

Aprono i Natural Seven, duo novarese di voce, chitarra e batteria che prende ispirazione da artisti come John Butler Trio, Ben Harper, Xavier Rudd, Jeremy Fisher e che ricerca l’arte, i sogni e la follia, mettendoli in musica – musica fatta di sperimentalismi acustici e alternative rock.

///

Gionata Mirai
Già leader dei Super Elastic Bubble Plastic e fra i membri fondatori de Il Teatro degli Orrori, arriva al suo esordio solista con Allusioni, con l'ombra lunga dei grandi fingerpicker americani ed inglesi ad emergere in un'attitudine che è narrativa senza l'intenzione di raccontare ma puntando piuttosto ad evocare. E Gionata Mirai evoca con le sole 12 corde di una chitarra arpeggiata e i suoi molteplici colori, che generano intrecci di melodie fatte di bassi, canti, accompagnamenti e non hanno bisogno di nessun altro strumento.
Facebook [ https://www.facebook.com/Gionata.Mirai ]

Natural Seven
Facebook [ https://www.facebook.com/pages/NaTuRal-SeVeN/115621828450868 ]

Ingresso con tessera Associanimazione

Veniteci a trovare
il 18 ottobre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: