Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Dall'opera al Tango

Fano PU, Italia
Google+

A Fano un appuntamento imperdibile al Teatro della Fortuna, sabato 8 febbraio 2014, con il concerto di  due solisti d’eccezione ed anche due direttori d’orchestra che si alternano sul podio dell’Orchestra Sinfonica Rossini.

Una vera e propria cavalcata attraverso due secoli di musica fino ai giorni nostri. Il clarinettista Giampiero Sobrino e il sassofonista Federico Mondelci sono i protagonisti, sabato 8 febbraio (inizio ore 21.00) del concerto intitolato DALL’OPERA AL TANGO, appuntamento del Fortuna Opera Festival organizzato dalla Fondazione Teatro della Fortuna, con il sostegno di Regione Marche.

La prima parte è dedicata ai grandi autori del melodramma: Rossini, con la trascrizione per archi di Henry Domenico Durante da L’Italiana in Algeri, Donizetti, di cui si propone il Concertino per clarinetto e archi, ed infine la Fantasia su temi del Rigoletto sempre per clarinetto e con l’orchestra, arrangiata da Luigi Bassi.

Lasciato l’Ottocento, dopo l’intervallo ci si ritrova immersi in pieno Novecento ed anche il genere muta totalmente. Si inizia con Pequeña Czarda di Petro Iturralde (sassofonista e compositore spagnolo), incursione nel mondo delle danze popolari, brano di forte libertà interpretativa che si contraddistingue per il suo virtuosismo.

Segue la Suite dell’americano Leroy Andersen, autore tra l’altro di The Typewriter, composizione per macchina per scrivere e orchestra resa famosa dallo sketch comico del film Dove vai sono guai del 1963 con Jerry Lewis. Dopo un passaggio attraverso il cinema italiano con le musiche da film di Piovani de La vita è bella e di Morricone di C’era una volta il west si entra nel mondo del “pensiero triste che si balla”, con Tango club, opera del compositore pesarese Roberto Molinelli e, a concludere, due brani del grande maestro argentino Astor Piazzolla, Melodia en La menor, e Meditango.

 

 

 

 

 

Veniteci a trovare
il 8 febbraio 2014

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: