Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Al via la tournèe invernale dello spettacolo PRIMO VOLO

Piazza di Santa Chiara, 14, Roma
Google+

PRIMO VOLO, opera originale di Paolo Fusi e Carlotta con Paolo Fusi, Carlotta Piraino.

Musiche dal vivo Osama’s Sisters
Arrangiamenti Markus Büchel

PRIMO VOLO descrive un incontro fra due generazioni che sono naturalmente nemiche, avendo l'una distrutto il futuro dell'altra, ma è anche un grido consapevole di speranza e fiducia nel futuro, un futuro non a caso impersonato da un'eroina femminile. Canzoni, monologhi e testi durissimi, da quelli più fortemente ideologici a quelli sarcastici sui Grillini, il PD e naturalmente sul Berlusconismo. Lo spettacolo è un originale gioco scenico. Performers e musicisti interagiscono in un impianto spettacolare dove prevale la componente del teatro-canzone e la sua carica politica di militanza sociale, fino a suggerire una tensione verso l'opera rock, senza mai adeguarvisi completamente.

WINTER TOUR 2014
16 febbraio 2014 | h.18.00 | Italy - Milano | Auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare
18 febbraio 2014 | h.22.00 | Italy - Trieste | Circolo Arci D-sotto
19 febbraio 2014 | h.20.00 | Italy - Lucca | Teatro Ponte a Moriano I. Nieri
21 e 22 febbraio 2014 | h.21.00 | Italy - Roma | Palazzo Santa Chiara

NOTE DI REGIA:
Due personaggi, grotteschi quanto simbolici come i loro nomi: Bianca Angelini e Nerone Piombi, si incontrano.
Bianca impersona l’ ingenuità e il candore di una giovane donna, appena laureata e disoccupata e precaria , ancora po' adolescenziale (dice di non volersi chiamare Bianca ma di un altro colore “dark, punk, shoch, rock!”). Nerone, consulente pubblicitario specializzato in partiti politici, tronfio di potere ed irremovibile, che si definisce “uno SQUALO”, le propone da subito un lavoro: Ci occupiamo di formazione dinamica delle coscienze e di analisi della virtualità nella manipolazione. Bianca, si trova così a gestire la linea politica di diversi partiti, compresi Forza Italia, il Movimento 5 Stelle ed il PD. Durante una cena, nella quale i due mangiano zuppa di squalo, a simboleggiare un mondo di cannibali, dove ci si mangia l'un l'altro pur di sopravvivere, Bianca scappa. Tonerà da Nerone ma solo per congedarsi. Una folle carrellata sulla volgarità e stupidità del potere in Italia e un inaspettato e ironico finale. Bianca torna in scena cambiata, ha l'aspetto e la gestualità di Nerone, e ripete le stesse parole che lui le ha detto in passato. Ora sono diventate le sue. Il sistema inghiotte, come un oceano popolato di squali, con la forza della sua corrente agente di selezione naturale: i pesci piccoli vengono spazzati via, ma quelli che resistono, si trasformano.

PAOLO FUSI & THE OSAMA SISTERS
Dal 2004 in Germania sperimentano il Teatro Canzone, partendo dalle esperienze di Max Goldt e Wiglaw Droste,
collegandole all'umorismo politico ed alienato di Olaf Shubert.
Commentano l'attualità politica e culturale in un melodramma spettacolare in cui il pubblico viene mescolato agli attori ed
ai musicisti.
“...la notte fra il 10 e l'11 settembre 2006...”
Nel quinto anniversario dell'attacco alle Torri Gemelle di New York, durante lo spettacolo c'era una finta gara canora e
chi vinceva aveva diritto ad un volo su un biplano della Prima Guerra Mondiale sulle cattedrali gemelle di Erfurt.
L'intervento delle forze dell'ordine e la proibizione dello spettacolo hanno consolidato il progetto, una sorta di musical
che, scimmiottando il Festival di Sanremo o il Gran Prix dell'Eurovisione, è diventato con il tempo un appuntamento fisso
nelle città in cui la musica alternativa ha maggiore spazio: Berlino, Amburgo, Lipsia, Erfurt, Jena, Weimar, Zurigo.

il TEATRO CANZONE
Non è morto con Giorgio Gaber, anzi, in tutta Europa ci sono nuovi gruppi che ne raccolgono l'eredità e la modellano in base ai tempi che cambiano.

CENNI BIOGRAFICI
Paolo Fusi, 54 anni, romano. Uno dei giornalisti d'inchiesta più famoso della sua generazione. Ha partecipato a Mani Pulite e dopo l'11 settembre è finito sulla Lista Nera della Fratellanza Musulmana, ma è noto soprattutto come specialista del crimine finanziario internazionale. Ha scritto su oltre 20 testate internazionali, fra cui il “Sunday Times” di Londra, la “Frankfurter Allgemeine” di Francoforte, “Vslux” di Mosca, il “Tages Anzeiger” di Zurigo, ed in Italia soprattutto il settimanale “Avvenimenti”. Dopo l’11 settembre ed il libro “Il Cassiere di Saddam”, che spiegava le relazioni industriale e finanziarie fra la Svizzera, gli Stati Uniti ed i dittatori di mezzo mondo, ha lasciato il giornalismo per dedicarsi all’attivitá di consulente per le ONG e le aziende di due diligence. Parallelamente ha sempre svolto una carriera artistica. Insieme al musicista tedesco Eric Kiessling ha fondato gli Osama Sisters nel
2004 ed ha portato per anni la musica italiana in giro per la Germania ed il Nord Europa con successo. Nel 2011 ha scritto la sua prima opera di Teatro Canzone, LA MENZOGNA DI DEDALO, che ha girato due anni per lo Stivale. (www.paolo-fusi.it)
Carlotta Piraino è una delle attrici e registe di teatro più affermate dell'ultima generazione. I suoi lavori più noti ed intensi, di cui è anche autrice, sono a fortissimo sfondo sociale nella sua declinazione femminile: i suoi temi sono l'aborto, l'anoressia, la pazzia, soprattutto indagate nel loro rapporto con l'istituzione. Collabora con il Centro Studi e Ricerche del Santa Maria della Pietà, in cui ha svolto importanti ricerche sulla memoria del manicomio. Il suo spettacolo “ I quaderni di Lia Traverso” ha vinto il Palio Poetico e Musicale “Ermo Colle” 2007, e con il testo sull'anoressia è arrivata finalista a Scenario Infanzia. Attualmente Carlotta Piraino porta in scena i suoi lavori in giro per l'Italia e collabora con diversi autori e registi affermati come Fabio Massimo Franceschelli e Lorenzo Montanini. (www.carlottapiraino.it)

THE OSAMA SISTERS
Gli Osama Sisters nascono nel 2004 ad Erfurt come la sintesi di due band precedenti, “Wir Sind Penner” (Noi Vagabondi), che sperimentava già con il Teatro Canzone, partendo dalle esperienze di Max Goldt e Wiglaw Droste e collegandole con l’umorismo politico ed alienato di Olaf Schubert, e la band “Pokemon Lillo & i Cosacchi del Pontino”, che presentava i classici della musica da cantautore italiana tradotta in tedesco e suonata in ritmi sudamericani. Nel 2005 dall’incontro fra queste due band, Paolo Fusi ed Eric Kiessling nasce il progetto di Teatro Canzone denominato Feldwebel Pfeffer’s Einsame Hartz IV Band (Il Sergente Pepe & la sua Band di Cassintegrati Solitari), che usava musiche famose dei Beatles tradotte molto liberamente in tedesco per commentare l’attualità politica e culturale della Germania. Il grande successo del progetto ha portato ad una serie di spettacoli successivi, l’ultimo dei quali, la notte fra il 10 e l’11 settembre 2006, nel quinto anniversario dell’attacco alle Torri Gemelle di New York, creò seri guai con la giustizia. Per l’occasione la band aveva cambiato il proprio nome in The Osama Sisters, durante lo spettacolo c’era una finta gara canora e chi vinceva aveva diritto ad un volo su un biplano della Prima Guerra Mondiale sulle cattedrali gemelle di Erfurt (città tedesca nota fra l’altro per avere due Duomi a pochi metri di distanza uno dall’altro su una piazza più grande di San Pietro). L’intervento delle forze dell’ordine e la proibizione dello spettacolo hanno consolidato il progetto, che ha cominciato a sperimentare con il Teatro Canzone, creando una sorta di musical che, scimmiottando il Festival di Sanremo o il Grand Prix dell’Eurovisione, raccontava della politica tedesca in una sorta di melodramma spettacolare in cui il pubblico veniva mescolato agli attori e musicistiveri e propri.
Con il tempo gli spettacoli degli Osama Sisters sono divenuti un appuntamento fisso nelle città in cui la musica alternativa ha maggiore spazio: Berlino, Amburgo, Lipsia, Erfurt, Jena, Weimar, Zurigo, e la band ha anche suonato con gruppi importanti come Yuppie Flu (Bologna), Jens Friebe (Amburgo), Big Zis (Zurigo), Knarf Rellöm (Amburgo), Goldene Zitronen
(Amburgo), e via di seguito. Paolo Fusi è stato chiamato a partecipare a diversi altri progetti teatrali (“Genua, ein Tribunal” a Berna e Zurigo, “Der Sumpf” a Berlino, Vienna, Berna Zurigo). In Italia gli Osama Sisters, insieme a diversi gruppi teatrali (prima di tutti il Biberkoff di Roma) e musicali (Acoustica, Knarf Rellöm Trinity, School of Zuversicht, Petting, Sin Fronteras, Coro Corridore, Martinicca Boisson) organizza già da tre anni il Myrkonia Fantasy Tour, che porta 80 eventi in 20 città italiane ogni estate fra la seconda metà di luglio e la prima metà di agosto. Così, accanto alle apparizioni ad alcuni dei Festival estivi tedeschi, gli Osama Sisters hanno suonato memorabili concerti con oltre duemila spettatori al Teatro delle Rocce di Gavorrano, in Piazza Ricasoli a Bagno di Romagna, a Castrocaro Terme, sul lungomare di Cesenatico, nella Piazza del municipio a Nettuno, al Porto di Anzio. Nelle varie formazioni degli Osama Sisters passano diversi musicisti italiani e tedeschi: la cantante lirica Barbara Dorfmann, Thomas Wormuth e Patrick Föllmer (tromba), Emanuele Cannatella (sax), Rocco Degola e Paolo Acquaviva (trombone), Marco Cuzzovaglia (batteria), Micki Biagiotti, Nico Pistolesi ed Andrea Flaminio (tastiere), Sascha Köhler e Julia Bormann (basso), fino ad arrivare alla formazione attuale, che suona insieme da quasi un anno. Gli Osama Sisters sono sotto contratto con la Buback Records si Amburgo
dal 2009, in Italia non hanno una distribuzione.
Eric Kiessling, 27 anni, tedesco. Ha esordito giovanissimo con la rockband Burning Flowers, che si è sciolta dopo quasi dieci anni di rilevanza regionale, dopodiché si è dedicato all’insegnamento ed ha lavorato in studio con molti degli autori più famosi della scena indie tedesca, alternando questa attività con la partecipazione alla grande orchestra del Teatro Stabile di Erfurt, in Turingia.
Markus Büchel, 28 anni, tedesco, è il pianista jazz berlinese forse più affermato della sua generazione. Con la cantante Defne Şahin ha una collaborazione nell’Est Europeo di grande successo, altrimenti è il leader dell’orchestra HitMama e di molti altri progetti nell’ambito della fusion fra jazz e rock (Maria Helmin Quintett, Agit Polka etc etc).
Christoph Hielscher, 30 anni, tedesco, è un chitarrista rock che insegna alla MuFa di Erfurt e suona in diversi progetti come musicista da studio, lavorando da anni in coppia con Eric Kiessling.
Frank Schlebeck, 33 anni, tedesco, è il direttore della casa di produzione musicale PS Musik ad Erfurt e lavora con Franziska Becker ed altre cantanti affermate della scena pop della Germania Est.

Veniteci a trovare
dal 16 al 22 febbraio 2014

Info

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: