Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

“In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”

Strassoldo UD, Italia
Google+

A Strassoldo aprono gli antichi castelli. Proposta per una bella gita nel week-end delle Palme “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”, Castelli di Strassoldo (Udine, Cervignano del Friuli, Friuli-Venezia Giulia) sabato 12 e domenica 13 aprile 2014 (dalle 9 alle 19).

Immergersi nel fascino di giardini secolari in fiore, salire su per le antiche scale in pietra e percorrere saloni pregni di storia mentre bravissimi artigiani ed artisti vi stupiscono con le loro nuove proposte. Una favola che si rinnova ogni anno durante il week-end delle Palme con “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”.

Costruiti quasi mille anni fa, questi manieri, i loro borghi e la natura circostante rappresentano un unicum di grande bellezza.
Spinte dalla volontà di salvaguardare questi scrigni di storia e di valorizzare tutto il territorio, le organizzatrici aprono gli aviti saloni per due rassegne d’eccezione (in primavera ed in autunno) in cui antiquari, artigiani, decoratori e artisti d’eccellenza presentano le loro opere.
Fuori, i giardini ospitano una ricca selezione dei migliori vivaisti ed ibridatori italiani con pregiate collezioni di piante antiche, insolite e rare.
Gli ospiti possono trascorrere una bella giornata passeggiando lungo le vie in acciottolato, attraverso i saloni e nei giardini. Una bella esperienza sono anche le visite guidate al parco, al borgo ed al territorio che ospita i castelli, per scoprire da vicino le risorgive, la natura e la cultura che in questo speciale ambiente si è sviluppata.
Tra una sosta per farsi spiegare come potare un glicine e l’acquisto di un set da tea di seta dipinta, è possibile anche ristorarsi in uno degli angoli gastronomici o assistere ad esibizioni musicali ed appuntamenti culturali.

Prezzi:
€ 10 = biglietto unico per 6 aree (interni due castelli, Foledôr, Cancelleria, Pileria e giardini castello di Sopra/area vivaisti)
€ 5 = Bambini fino a 5 anni – Gratis = Bambini 6-12 anni
Sconti per gruppi di almeno 25 partecipanti (€ 9 invece di € 10)
€ 5 = biglietto valido per la sola area vivaisti: € 5 adulti – € 3 bimbi (6-12 anni)

Si ricorda che c’è meno pubblico di sabato o la mattina della domenica

INIZIATIVE COLLATERALI:
Sabato 12 aprile 2014:
• Conferenza tenuta dal dott. Daniele Altieri - h. 18 sede della Pro Loco (ingresso libero).
Sabato 12 e domenica 13 aprile 2014:
• Visite parco castello di Sotto, guidate dalla co. Ombretta Strassoldo. Prezzo € 5 (non comprese nel biglietto manifestazione). Ore 11 – 15 – 16
• Visite guidate gratuite esterne al borgo dei castelli, con guida turistica autorizzata. Partenza: Porta Cisis (vicino ufficio Pro Loco). Ore 11 - 15 e 16.
• Angoli gastronomici nella corte castello di Sopra ed in vari punti del paese a cura di associazioni locali.
Domenica 13 aprile 2014
• Ore 10-18: Bus navetta gratuito tra Cervignano d.Friuli (Municipio, P.zza Indipendenza) e Strassoldo, organizzato dal Comune di Cervignano e dall‘ Associazione Auser Bassa Friulana
• Musica antica ispirata alla primavera interni

Nota:
L’iniziativa ha lo scopo di valorizzare il territorio e di contribuire alla conservazione di uno dei beni storici più rilevanti della regione FVG.
Conservare queste realtà è ormai quasi impossibile, visti gli esorbitanti costi di manutenzione e gestione ed i grossi vincoli in capo ai beni culturali, per non parlare delle nuove e rovinose tasse su questi immobili.
Ben vengano, quindi, iniziative come queste.
Simboli del proprio territorio, in questi anni i due castelli sono diventati motori trainanti del turismo locale e contribuiscono alla sopravvivenza e nascita di numerose attività collegate, solo per citarne alcune: ristoranti, alberghi, bars, B&B, guide turistiche, produzioni editoriali, artigiani, manutentori, operatori turistici, consulenti, espositori e collaboratori di ogni genere.

 

Veniteci a trovare
dal 12 al 13 aprile 2014

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: