Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

In funivia al Monte Baldo

Verona, Italia
Google+

Malcesine, per la sua collocazione il clima e la bellezza dei luoghi, è la meta favorita degli appassionati di molte attività sportive e del tempo libero. La nuova funivia, inaugurata nel luglio 2002, consente di raggiungere con una breve corsa la sommità del Monte Baldo dove escursionisti ed appassionati della flora possono inoltrarsi lungo i sentieri e gli amanti della mountain-bike mettono alla prova la potenza dei loro muscoli lungo i ripidi costoni, per poi buttarsi su vertiginose discese mozzafiato. Per la stagione sciistica, grazie ai nuovi impianti di risalita, sarà possibile sciare sul Monte Baldo negli impianti di Prà Alpesina, Pozza della Stella, La colma, Falco e Paperino usufruendo di tariffe particolarmente interessanti abbinate all'impianto di risalita della funivia Malcesine - Montebaldo. Ma il territorio del Baldo Garda è ricco di sorprese tutto l'anno, grazie al suo microclima, caratterizzato da estati calde e ventilate (22° - 26° di media) ed inverni miti con temperature comprese fra gli 8° - 15° gradi durante il giorno in condizioni di tempo normali e che solo in casi eccezionali scende a livelli inferiori, è paragonabile a quello dei paesi mediterranei. La neve che per mesi ricopre la sommità del Baldo, raramente scende sotto la quota dei 700-800m. alcune volte nevica anche a quote inferiori e addirittura ricopre il paese, ma in ogni caso la neve resta per peiodi limitati o solo per poche ore. Questi fattori, compreso quello determinato dalle acque del lago che nei mesi freddi cedono il calore accumulato durante l'estate, creano un ambiente favorevole per lo sviluppo di una grande varietà di fiori e piante che caratterizzano il paesaggio sempre ricco di colori, quelli appunto che affascinarono Goethe. La grande quantità di specie floreali che si riscontrano sul Baldo studiate e catalogate da studiosi e botanici fin dal '700, confermano ancora oggi l'appellativo allora attribuito al Monte Baldo di Giardino d'Europa (Hortus Europae).

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: