Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

CHE IL MINISTRO DELLA DIFESA RINUNZI ALLA CAUSA A FAVORE DEL MUOS E CONTRO LA REGIONE SICILIANA E IL

Italy Campello Sul Clitunno PG, Italia
Google+

TRATTASI DI UN EVENTO VIRTUALE
A Niscemi, Sicilia, Repubblica Italiana sta accadendo qualcosa di molto grave.

Da Anni il movimento NO MUOS lotta contro un gigante che si chiama US Navy. Gli Attivisti NO MUOS non lottano solo per la salute dei Niscemesi ma per la salute del mondo... perché il MUOS serve a questo: alla guerra e quindi alla morte.
Da tempo anche le “ Mamme di Niscemi “ si battono per la salute dei propri figli, contro la costruzione dei Muos, un sistema radio degli USA dalle potenzialità lesive per la salute delle persone inimmaginabili.
Da tempo un gruppetto di giovani avvocati operano ogni giorno in quel territorio per tutelare le pacifiche proteste.
... Il 30 marzo di quest’anno migliaia e migliaia di persone sono scese in strada avanti la base USA, per dire NO al Muos. La Regione Sicilia a seguito delle proteste e dei dati scientifici che acclarano l’enorme pericolistà del Muos, ha ritenuto di revocare le autorizzazioni per la costruzione delle antenne. La Sicilia è, in teoria, una regione a statuto autonomo e quindi la potestà di simili autorizzazioni compete solo a lei.
Nonostante la revoca ed il blocco annunziato dei lavori, questi continuano molto velocemente, e sono state ultimate le torri su cui dovranno essere poste le parabole.
La repressione delle forze di polizia avanti le pacifiche proteste è documentata da decine di video, nonché da decine e decine di articoli.
In questo clima di forte tensione, il Ministro della difesa ha citato in giudizio la Regione Siciliana ed il Comune di Niscemi. Chiedendo la continuazione dei lavori, per conto degli Usa, nonché un risarcimento nei confronti dei due enti di 50 mila DOLLARI, non euro, ma DOLLARI, per ogni giorno a partire dal 29 marzo, più un risarcimento da quantificare per aver peggiorato i rapporti tra Italia e Usa e paesi Nato.
In breve lo Stato Italiano sta facendo causa a due enti pubblici territoriali Italiani, nell’esclusivo interesse di uno stato estero, e contro la salute dei cittadini.
Tutto ciò è inammissibile, ed incredibile, non si tratta qui di anti-americanismo o velleità indipendentiste, ma di rispetto dei ruoli istituzionali, e della salute dei cittadini.
Questo evento virtuale si prefigge di creare un movimento di opinione, inizialmente sul web, al fine di chiedere, per intanto al Ministro della Difesa, la rinunzia al procedimento instaurato contro la Regione Sicilia ed il comune di Niscemi.
Goffredo D’Antona per l’Osservatorio dei diritti.

Veniteci a trovare
il 31 marzo 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: