Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Tiger Orchid - in "La mappa" - extreme body art

Trenta Formiche via del Mandrione 3, Quartiere VIII Tuscolano, Roma, Italia
Google+

secondo appuntamento con Formicola Teatro:

✜ Tiger Orchid ✜
Fakir and extreme body art
in "LA MAPPA" performance ispirata all'ononima poesia di Wislawa Szymborska

✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳

✜ dalle 20.00 con aperitivo vegano preparato da Mario Sestili

✜ Esposizione de "La Mostriciattola" di Cristiano Quagliozzi - una serie di disegni fantastici e surreali.

✜ seguono selezioni di dj SKILLHAHR
Dark Wave, Minimal Synth, Post Punk, Industrial, Electro-Goth, Electronic, Old School Ebm, Shoegaze, 80s and more..

ingresso con tessera ARCI + sottoscrizione

✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳✳

BIO - Tiger Orchid
Noema Pasquali nasce a Rieti il 10 Febbraio del 1978, sin da piccola rimane segnata da alcune esperienze del proprio vissuto che la aiutano a decidere di farla finita con il giudizio di dio(Artaud) e scegliere l'unico e le sue proprietà(Stirner). In principio adotta lo pseudonimo di Stilleben, dal tedesco "natura morta" che tradotto letteralmente significa "stile di vita o vita tranquilla" che però cambia in Tiger Orchid nel 2009, anno in cui si dedica completamente alla body art estrema con la fierezza aggressiva di una tigre (animale sacro cavalcato dalla dea Durga) e la rara delicatezza di un Orchidea. Al principio si avvicina alla body art grazie alla passione per il body piercing che sviluppa in età adolescenziale e successivamente attraverso gli studi condotti in ambito sociologico ed antropologico, non sentendo l'appartenenza a nessuna corrente in particolare, definirsi e chiudersi in un recinto mentale/culturale non fa per lei, é tuttavia un amante dell’arte in generale e di alcuni artisti in particolare, e non solo performer: Blake, Milton, Ammaniti, Einstein, Bausch, Abramovic, Artaud, Stirner, Sun Tzu, Macchiavelli, Dalì, Schiele, Lucifire ed i Firetusk, Cervi, Nash, Mishima, personaggi che hanno portato avanti le proprie idee e le proprie convinzioni, senza aver perso carattere e senza essersi preoccupati del giudizio altrui, rifiutando la prospettiva per cui l’arte sia sempre stata analizzata attraverso paradigmi socio-politici che l’hanno relegata a quella che viene definita classe borghese. Il 2005 è l'anno che la vede lavorare sul proprio corpo al fine di diventare una fakira a tutti gli effetti, successivamente collabora con Freaks Bloody Tricks, La macchina da cucire, Bloody Cirkus, Kyrahm e Julius Kaiser, Andrea Ropes, da vita al Teatro della Sofferenza (in onore ad Artaud) e successivamente al progetto Salem's Hole, lavorando a livello internazionale come performer e cercando sempre nuove commistioni che vedono interagire le arti legate al corpo dallo yoga al fakirismo, al bondage, al grotesque, in costante ricerca ed evoluzione

LA MOSTRICIATTOLA
"La Mostriciattola" nasce in un viaggio di due mesi on the road per l'Italia, camminato prevalentemente a piedi dall'artista e sostenuto solamente attraverso le stampe dei suoi disegni, le quali venivano allestite velocemente con filo e mollette su un muro o tra due pali nei paesi o nelle città incontrate nel tragitto.
I disegni originali di seguito vengono esposti e proposti in alcune delle gallerie d'arte più importanti della capitale, mentre l'artista, mantenendo la filosofia del viaggio, continua ad incontrare e a proporsi con le sue stampe - sempre più numerose e varie - nelle situazioni più diverse; trovando ospitalità per le Mostriciattole in locali e abitazioni private, fino ad essere richiesto nelle maggiori fiere artistiche ed editoriali, festival e manifestazioni di vario genere, palazzi storici, librerie, bookshop e quant'altro, riscontrando sempre un sentito apprezzamento da parte del pubblico

Veniteci a trovare
il 17 dicembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: