Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

BOLOGNA VIOLENTA - PANIC CLOWN - VENA

Viiale Kennedy 66, Angri SA, Italia
Google+

▲ BOLOGNA VIOLENTA ▲

Biografia:

E'un progetto di Nicola Manzan, trevigiano classe 1976, diplomato in violino e polistrumentista che negli ultimi anni ha lavorato in studio e dal vivo con molte band del panorama musicale italiano e internazionale.Il progetto nasce nel 2005, anno dell'album di esordio ispirato ai film poliziotteschi degli anni Settanta, un disco votato alla violenza sonora ed al nichilismo musicale di stampo cybergrind.Il secondo album, intitolato Il Nuovissimo Mondo, esce nel 2010 per Bar La Muerte e segna una prima svolta nello stile del progetto. Ispirato dai cosiddetti “mondo-movie”, il disco è carico di citazioni da film di genere e di atmosfere surreali alternate a veri e propri assalti sonori.Il terzo album, Utopie e piccole soddisfazioni, esce nel 2012 per Wallace Records e Dischi Bervisti ed è composto da ventuno pezzi che sono l'espressione più eclatante del background musicale di Nicola, che va dalla musica classica al rumore puro.Il 24 febbraio 2014 è uscito Uno Bianca, un concept album ispirato alle drammatiche vicende legate alla “Banda della Uno Bianca”, grazie alla collaborazione tra Woodworm, Wallace Records e Dischi Bervisti.Parallelamente all’attività di BOLOGNA VIOLENTA, Nicola negli ultimi mesi ha collaborato alla realizzazione degli album dei Menace (con membri di Napalm Death, Dragonforce e Hate Eternal) e degli Jesu (progetto di Justin K. Broadrick dei Godflesh), oltre ad aver realizzato remix, produzioni e sperimentazioni sonore di vario genere usciti sia in Italia che nel resto del mondo.Dal 2006 ad oggi BOLOGNA VIOLENTA si è esibito in Italia, Francia, Belgio, Olanda, Germania ed Inghilterra (con la partecipazione nel 2012 al Glimps Festival di Gent e nel 2013 all’Eurosonic Noorderslag di Groningen). Dal 2014 la performance si è arricchita della presenza di visual creati da Nicola stesso che coinvolgono gli spettatori nel racconto dell’assurdo e grottesco mondo di BOLOGNA VIOLENTA.

Descrizione

One Man Band.

Contatti:

www.bolognaviolenta.com

bolognaviolenta@gmail.com

bolognaviolenta.bandcamp.com

facebook.com/bolognaviolenta

soundcloud.com/bolognaviolenta

bolognaviolenta.tumblr.com

twitter.com/bolognaviolenta

youtube.com/bolognaviolenta

per info e ordini merchandising:

bolognaviolenta.store@gmail.com

bolognaviolenta.bigcartel.com

▲PANIC CLOWN▲

Biografia:

I Panic Clown sfondano i timpani dal 2006, sono devoti all'energia del ritmo e delle distorsioni nella loro particolare visione di alternative rock.

▲VENA▲

BIO VENA:Vena nasce dall'unione di ex componenti dei Fragile e Nadir riproponendo le atmosfere dilatate e rarefatte dei primi e la tensione ritmica ed emotiva dei secondi...il progetto muove i primi passi nel maggio 2012 ed, esattamente come una gravidanza, nove mesi dopo da alla luce il primo lavoro ufficiale, intitolato “Inner Circle Emotion”, presentato, in collaborazione con Bulbart Agency, nel dicembre 2013 nella splendida cornice del Lanificio25 a Napoli.

Seguono una serie di concerti in club e festival di caratura nazionale come il Meeting del Mare, in apertura a Le Luci della Centrale Elettrica, il ZIF con Meganoidi e Giorgio Canali & Rossofuoco, l’Ikebana Fest, il Bulbart Fest, il Meeting del Mare in apertura a Le Luci della Centrale Elettrica e altri. Nella primavera del 2014, inoltre, la band ha l’onore di far parte della colonna sonora del documentario “Quello che resta de L’Aquila”, girato da Dinamoscope e promosso da Piero Pelù che dai suoi canali social esprime il suo gradimento per “Lame”, il brano scelto per il progetto in questione.

Sito Web:

https://soundcloud.com/venaproject

www.facebook.com/venaproject

www.youtube.com/venaproject

General menager:

venaproject@gmail.com

Contatto stampa;

venaproject@gmail.com

START: 22:00

ENTRY: 4 EURO

In collaborazione con:

♦Spam Eventii & PL'A♦

ONDA SONORA

Viale Kennedy, 66

84012

ANGRI(SA)

Contatti:

ONDA SONORA: 081/1925670

MARINA:388 57 96 615

ROBERTO & SILVIA: spameventibooking@gmail.com

Veniteci a trovare
dal 9 al 10 gennaio 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: